Venerdì, 04 Gennaio 2013 00:00

Credito al consumo: vessazioni nel mirino

Sanzionate Eurorec e Eurocredit, società di recupero crediti per conto di operatori di telefonia

“I consumatori vessati da richieste di recupero crediti intimidatorie oggi sanno come difendersi”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando i due provvedimenti dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato che ha sanzionato Eurorec ed Eurocredit, società di recupero crediti che operavano per conto di operatori di telefonia. “Il Comitato di Palermo dell’UNC -prosegue Dona- ha colto un risultato estremamente significativo nel contestare pratiche scorrette assai diffuse a giudicare dai numerosi reclami che giungono ai nostri sportelli”. “Finalmente giustizia è fatta” - dichiara Concetta Spampinato responsabile del Comitato di Palermo ricordando che: “soprattutto nel Sud molti consumatori sono letteralmente perseguitati da società di recupero crediti che agiscono con metodi illeciti in un clima da far west”.