Domenica, 16 Novembre 2014 00:00

Dati terzo trimestre: bilancio in rosso

Per Gfk bene piccolo e grande elettrodomestico. Male elettronica e fotografia. Il calo rispetto al 2013 è del 3%

Secondo GfK, il terzo trimestre 2014 per i Technical Consumer Goods va in archivio con un -3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Cresce il fatturato del Piccolo e del Grande Elettrodomestico, mentre il settore Forniture Ufficio e Consumabili registra una leggera flessione. L’Informatica sconta la negatività del PC portatile e la Telefonia si contrae insieme allo smartphone. Elettronica di Consumo e Fotografia come fanalini di coda del mercato.

Piccolo Elettrodomestico: prestazioni positive
Il terzo trimestre del 2014 registra per il settore del Piccolo Elettrodomestico un saldo positivo rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente (+4,1%). Il comparto “cucina” continua ad essere il mercato più dinamico grazie alla crescita delle Macchine da caffè in capsule, contraddistinte da iniziative accattivanti che fanno leva sul prezzo e dal lancio di nuovi modelli. Prosegue la tendenza positiva per la preparazione cibo, non solo grazie alle kitchen machines ma anche ai food processor, oggetto di innovazioni tecniche. Perfomance positive anche per l’aspirapolvere, sostenuto dalle promozioni su modelli meno recenti e con watt elevati e anche dalla buona risposta del mercato ai modelli con watt più bassi. Positivo il segmento delle scope elettriche ricaricabili. Nel comparto “persona” si conferma la crescita dell’igiene orale così come l’inversione di tendenza dei prodotti appartenenti all’universo della cura dei capelli, grazie a piastre elettriche e arricciacapelli. Il mercato della rasatura si presenta in lieve declino: la positività dei regolabarba e dei rasoi multifunzione non riesce a smorzare la contrazione dei prodotti per la rasatura femminile, quali epilatori tradizionali e a luce pulsata.

Grande Elettrodomestico: “nuova”crescita
Nel terzo trimestre del 2014, il Grande Elettrodomestico segna una crescita nell’ordine del +1,8% rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente. L’incremento del fatturato è guidato principalmente dal comparto “lavaggio”, dove si conferma l’eccellente performance delle asciugatrici. Bene anche le lavatrici e le lavastoviglie, in netta ripresa da inizio anno. Contrazioni importanti per il comparto del “freddo”, con andamenti negativi per congelatori e frigoriferi, complice anche una stagionalità non favorevole. Infine, cresce il comparto “cottura”, con forni e piani cottura che registrano perfomance positive.

Forniture Ufficio e Consumabili: le cartucce non bastano
Il settore Forniture Ufficio e Consumabili, nel terzo trimestre 2014, mostra una leggera contrazione del fatturato (-0,3% rispetto al medesimo trimestre dello scorso anno). Le cartucce continuano ad essere le protagoniste e contribuiscono positivamente all’andamento del settore, grazie in particolare alla performance del segmento laser e dei prodotti venduti in “multipack”.

Informatica: in attesa del Natale
Il terzo trimestre del 2014 registra una lieve flessione per il settore Informatica (-1,3% in rispetto al medesimo periodo del 2013). Il PC fisso continua a registrare una crescita diventata orami una costante per il settore. Perfomance positiva anche per quei prodotti del “networking“ che connettono i diversi dispositivi domestici e danno accesso alla rete. Contrazioni di fatturato per i PC portatili, nonostante il lancio di nuovi modelli dotati di tastiera removibile e di touch-screen La novità del trimestre è rappresentata dalle periferiche, come ad esempio monitor e tastiere, che, trainate dalle vendite di Pc Fissi e mediatablet, segnano un incremento di fatturato.

Telefonia: smartphones sempre più a buon prezzo
Nel terzo trimestre del 2014 si contrae il fatturato della Telefonia (-5,8%) rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente). La negatività colpisce sia i prodotti storici del settore, come mobilephones e telefonia fissa, che gli smartphones. La contrazione del fatturato del mercato dei cellulari “intelligenti” è dovuta da un lato al rallentamento dei volumi venduti e dall’altro a una costante contrazione del prezzo medio e all’affermarsi di prodotti sempre più economici. Crescono, invece, sia gli auricolari che gli accessori, all’interno dei quali si vanno sempre più affermando quelle batterie esterne che forniscono energia ad un cellulare o ad un altro dispositivo digitale quando necessario: una crescita favorita dalla sempre più breve durata delle batterie a causa di dispositivi sempre più potenti e con schermi sempre più grandi e luminosi.

Elettronica di Consumo: fatturato in flessione
L’Elettronica di Consumo chiude il terzo trimestre con un fatturato in contrazione nell’ordine del 6%. Le PTV/Flat scontano perfomance negative, complice anche la forte con trazione del prezzo medio registrata soprattutto dai segmenti ad alta risoluzione. Note positive per alcuni segmenti dell’audio statico: soundbar e l’emergente network music systems mantengono alta la dinamicità.

Fotografia: evoluzione negativa
Nel terzo trimestre del 2014 il settore della Fotografia riduce il suo fatturato, sviluppando un trend negativo nell’ordine del 17,6%. L’unica nota positiva è rappresentata dall’interessante performance degli obiettivi intercambiabili, grazie ad un mix di prodotto spostato verso l’alto di gamma; le fotocamere digitali, viceversa, scontano importanti contrazioni.