Sabato, 10 Gennaio 2015 00:00

Invenzioni fra genio e follia

Al Ces di Las Vegas novità per tutti i gusti

Si srotolano tra genio e follia, le invenzioni presentate al CES di Las Vegas 2015, la più importante fra le fiere di elettronica di consumo al mondo, che accosta quest’anno la magia Quantum Dot Led, tecnologia a nanocristalli dei televisori SUHD - con la S a significare non tanto Samsung, il suo creatore, quanto “seductive” - a un audio puro e cristallino, per un ascolto perfetto senza bisogno di sound system dedicati. Curvi o piatti, enormi, fino a 110 pollici, dove l’immagine abbraccia quasi lo spettatore, acquistano con alcuni modelli oled 4k di LG un sub pixel bianco che si aggiunge ai tradizionali rosso verde e blu, per offrire colori ancora più naturali e una luminosità inedita. Intanto la risoluzione possibile supera la frontiera del quattro e anche del 5k (5120x2160), come dimostrano alcuni tv led Haier. Neri perfetti, contrasto infinito e purezza purché a basso impatto ambientale, sottolineano i big in mostra alla fiera, con un’efficienza energetica affidabile come la stabilità delle piattaforme internet, e una interconnettività estrema: addio segreti tra televisore, tablet e cellulare, uniti tra loro dal sistema operativo Android integrato nei tv last generation, Sony in primis. Dilaga, a proposito di dialogo intelligente, l’internet delle cose già assaggiato da tempo con i bracciali “pensanti” e altri apparecchi per il controllo dei parametri funzionali.

 

Droni che interagiscono con i tablet

Accanto agli smartwatch e agli occhiali multitasking, veri e propri computer da inforcare sul naso (non più solo appannaggio del colosso Google) appaiono serrature smart, lampadine, termostati, letti e perfino capi di abbigliamento controllabili tramite una apposita app. Si arriva fino al mondo dei giocattoli con il web applicato alla vita quotidiana: la nuova tendenza è quella dei toys collegati in rete, e c’è chi ha perfino coniato un nuovo termine, phygital, tra physical e digital, per descrivere il fenomeno di robottini multifunzione, macchinine autodirette, droni e altri giochi educativi che interagiscono col tablet. A suon di autonomia viaggia anche l’automobile del futuro, che attraversa ingorghi, solca le strade e parcheggia da sé senza che si debbano sfiorare volante né pedali, per rilassarsi durante il percorso finché si avrà voglia di riprendere il controllo del mezzo, con un pulsante. Dalle telecamere in grado di riconoscere chi attraversa la porta di ingresso a quelle firmate Panasonic capaci di riprendere sia avanti che dietro, fino ai gioielli con display incorporato come una grossa pietra luminosa, il Ces 2015 si ispira alla vita quotidiana e alla sua digitalizzazione, con interfacce ormai standardizzate finalizzate alla sicurezza e alla semplicità d’uso. Accade ad esempio con lo smartphone Liquid Z410 di Acer provvisto di fotocamera dai comandi vocali, o i cellulari Lenovo, fiore di eccellenza per flessibilità e interattività.

 

Computer grande come un bottone

Spazio ai dispositivi in miniatura, come il computer grande quanto un bottone e alla galassia di apparecchi indossabili - i già arcinoti wearables - che sapranno o meno conquistarsi un posto al sole nella nostra vita di tutti i giorni. La versatilità dei notebook è nei piccoli device progettati per la mobilità, fino a 16 ore di video in playback all’interno di case sottili e leggerissimi, magari con schermi “detachable” come i recenti modelli Toshiba insegnano.

 

"Non chiamatela lavatrice"

“Non chiamatela lavatrice”, dicono da LG: oltre ad avere due cestelli, uno in posizione tradizionale e uno più piccolo che si estrae da sotto come un cassetto, per lavare in contemporanea cotone e lana, ad esempio, il neonato Twin Washing System vanta una connessione wi-fi ed Nfc e permette di essere gestita in remoto anche attraverso il caricamento di nuovi programmi di lavaggio, proprio come fossero app in uno smartphone. L’apparecchio è stato protagonista, assieme allo smartphone G Flex2 e al tv oled 4k di LG, dei 41 riconoscimenti conquistati dalla casa coreana, un vero record per l’azienda, nominata altresì Partner 4K Ultra HD dell’International CES 2015 dalla Consumer Electronics Association (CEA).