Martedì, 24 Gennaio 2017 00:00

Lo smartphone fa litigare gli italiani (e avevamo pochi dubbi)

Deloitte ha presentato la Global Mobile Consumers Survey 2016

Deloitte ha presentato la Global Mobile Consumers Survey 2016, una ricerca che coinvolge 31 Paesi tra i principali al mondo e delinea le tendenze relative alle abitudini e ai comportamenti degli utenti connessi tramite smartphone e tablet.

L’Italia è il Paese europeo in cui si discute più spesso a causa del cellulare. Il 27% delle coppie litiga a causa del telefonino come pure il 27% dei figli rimprovera ai genitori di essere sempre incollati al cellulare. Il 37% della popolazione italiana controlla il cellulare nel bel mezzo della notte per vedere che ore sono (20%), leggere i messaggi di WhatsApp (15%) e controllare le email (9%).?

I tradizionali siti web vincono e convincono rispetto alle app sulle attività più tradizionali: il 67% li sceglie per leggere le notizie e il 61% per prenotare viaggi. Le app vengono preferite per controllare i social (72%) o per cercare l’anima gemella (63%).

? Il 69% degli italiani è appagato dal proprio smartphone e lo consiglia a parenti e ad amici.? In controtendenza rispetto a tutti gli altri paesi, il 52% degli italiani preferisce utilizzare le reti mobili rispetto al Wi-Fi (48%). Gli operatori di telefonia: Vodafone, prima in classifica, raggiunge solo il 32% dei consensi da parte dei suoi clienti, seguono Wind (30%), TIM (26%) e 3 (24%).