Ti trovi in: Famiglia & Consumi » Prima dello shopping

Come sono buoni gli spaghetti...di zucchine

21/07/2017
La verdura "cruda" si mangia a spirali: è il trend dell'estate. Taglio a coltello? Meglio lo Spiralizer. E' di Kenwood

Ricordate la buona regola delle cinque porzioni giornaliere di frutta e verdura? Sembra facile da seguire, in pratica però l’assunzione di questi alimenti per tante volte al giorno può risultare noioso o ripetitivo.  A meno che non si possa scompigliare il gioco delle parti alimentari. Ad esempio preparando con le zucchine  un bel piatto di spaghetti. Come? tagliandole pazientemente a listelle di minime dimensioni, oppure utilizzando uno "spiralizer", un apparecchio conosciuto anche col nome di temperamatite per verdura e frutta.
 
 



Il primo spiralizer elettronico (e non manuale) è di Kenwood, ci permette di ottenere in poco tempo e senza grande fatica verdura e frutta tagliata a spaghetti e altri formati perfettamente uguali. Il che non è un particolare dtrascurabile per il risultato finale del piatto, come ben sa chi non avendo tanta dimestichezza con la cucina ha impiegato un interminabile tempo per tagliuzzare a "julienne" un qualsiasi ortaggio.
 
Spaghetti di verdura e altri formati 
Lo spiralizer Kenwood è poco ingombrante,ha una base di 20 cmx 15, alto 36 cm circa.  E dotato di una ciotola raccogli verdura abbastanza capiente da 0,5 lt., ed è equipaggiato con tre 3 rulli intercambiabili per preparare  i nostri ortaggi in tre differenti formati:
  • taglio a pappardella  
  • taglio a linguine 
  • taglio a spaghetti.
 
 
Con questo  apparecchio si possono tagliare frutti e verdure di una certa consistenza, dalle zucchine alle patate, alle  cipolle, alle mele  e chi più ne ha più ne metta. Verdura e frutta così preparata , consumata cruda o leggermente sbollentata, oltre che un benessere per la salute  è un gusto per il palato e un piacere per gli occhi.

Verdura: meglio cruda o cotta ?
Dipende. In generale sappiamo che quando la verdura viene bollita o lessata si disperdono le sostanze idrosolubili, come vitamine del complesso B o la vitamina C. Dunque, se possibile, meglio il crudo, a patto di osservare le regole basiche di una pulizia accurata dell'ortaggio che intendiamo usare. Per preparare gustose ricette possiamo ispirarci al Raw food - definizione inglese per "cibo crudo" una disciplina che ha sviluppato innumerevoli modi di utilizzare frutta e verdura allo stato naturale.
 
Per chi non ama proprio il crudo comunque, può sempre dare una ripassata in padella a spaghetti e pappardelle di ortaggi, riducendo comunque il tempo di cottura.


Bianco e Bruno

Bianco & Bruno
Periodico on line di elettrodomestici e di elettronica di consumo
infobiancoebruno.it
2017 © Gienne Editore srl. Tutti i diritti riservati. Tutti i marchi e i loghi menzionati sono dei legittimi proprietari. - P.I. 03105891208
Redazione e pubblicità  |  Iscriviti alle Newsletter

credits  |  Privacy & legal