Lunedì, 28 Settembre 2015 00:00

Cambiare caldaia? Attenzione alle nuove norme

Per le aziende vietato produrre vecchi modelli, gli utenti possono acquistarli fino a esaurimento scorte
"""

A partire dal 26 settembre le caldaie tradizionali non possono più essere prodotte.

Cosa significa?

Che, se dovete sostituire quella che avete in casa, potete acquistare un modello tradizionale ancora in vendita. La nuova direttiva, infatti, vieta per ora la fabbricazione di una tipologia - quella a tiraggio forzato, destinata a essere sostituita dalla versione a condensazione, un sistema ad alto risparmio energetico e a bassissimo inquinamento.

Ma non vieta - al momento - la vendita e l'installazione dei modelli tradizionali che, man mano scompariranno dal mercato. Le caldaie cosidette a condensazione costano di più, ma sono le uniche conformi alle due direttive europee, Ecodesign e Eld; la prima riguarda gli apparecchi che utilizzano energia, con qualsiasi tipo di combustibile funzionino (chiamati ErP), e la seconda introduce l'obbligo dell'etichetta energetica anche per caldaie e scaldabagni.

Si tratta di un apparecchio, quello con la sofisticata tecnologia a condensazione che richiede lavori supplementari, e di conseguenza anche di una maggior professionalità da parte degli installatori.

Va aggiunto che questa nuova tecnologia usufruisce dell'eco-incentivo fiscale del 65% (è la percentuale dell'intera spesa detraibile in sede di dichiarazione dei redditi), sino alla fine dell'anno in caso di riqualificazione energetica dell'abitazione. E nemmeno questa particolare  condizione di vantaggio è semplice da mettere in atto.

Le aziende stanno formando ora - un po' in ritardo - i loro installatori che diventeranno così dei veri e propri consulenti della famiglia in tema  di riscaldamento, poichè sarà da modificare con ogni probabilità una parte dell'impianto, o da aggiungere dispositivi.

Non dimentichiamo, infatti, che con una semplice App possiamo rendere visibile in remoto il nostro impianto di riscaldamento o di codizionamento sullo smartphone, sul tablet o sul Pc.

In questo mondo, prima campo eslcusivo di idraulici e installatori, sempre più serve informare e dare risposte. Alcune aziende, allargando i propri orizzonti, si fanno carico di fornire al consumatore qualche informazione più dettagliata in materia. Una di queste è Vaillant, il sito offre notizie e informazioni comprensibili.

"""