Mercoledì, 10 Febbraio 2016 00:00

La domestica perfetta e subito dopo la tata ideale

La formazione promossa da Federcasalinghe di Asti ? un modello da replicare
"""

Nella foto, da sinistra: Giorgio Calabrese, Maria Ferlisi, Caterina Carpanzano, Nicole Piccione, Mariella Lentini.

 

 

Continuano i lavori a calendario dei corsi di formazione per assistenti famigliari, un'iniziativa di  Federcasalinghe che seguiamo fin dall'inizio, al via da gennaio.  ll coordinamento e l'organizzazione dell'iniziativa di Asti si deve all'impegno dell'associazione - le socie e la presidente provinciale Nicole Piccione, con la giornalista Mariella Lentini - che ha saputo far convergere sull'obiettivo forze differenti, in primis l'Amministrazione comunale di Asti, insieme a stimati professionisti, come  la psicoterapeuta Marina Balbo del Centro Victor Meyer della città piemontese, che a vario titolo partecipano all'iniziativa.

 

Si tratta di un percorso formativo impegnativo -  40 ore in aula presso l'Università di Asti - sotto la docenza di professionisti qualificati e,  in certi casi, anche noti al grande pubblico della tivu.

Come il professor Giorgio Calabrese, medico nutrizionista, presidente del Comitato Nazionale Sicurezza Alimentare, spesso invitato alle trasmissioni televisive come esperto. Ecco, il professor Calabrese, insieme alla dottoressa  Caterina Carpanzano, tecnologa alimentare, è intervenuto alla terza lezione di lunedì scorso per illustrare agli """"studenti"""" le regole di una corretta alimentazione delle persone anziane, con approfondimenti sulla spesa da fare, sulle origini dei prodotti.

Una formazione tosta - 10 giorni di lezione da 4 ore ciascuno due volte la settimana - per qualificare ufficialmente  una professione a volte sottovalutata, ma al tempo stesso cruciale per la famiglia di oggi, dove spesso le competenze si lasciano al caso, magari  acquisite per esperienza, o date per scontate per il fatto di essere donne e casalinghe.

 

Lunedì prossimo - 15 febbraio - inizierà il corso """"La tata perfetta"""", sempre di 40 ore,  per formare baby sitter pronte ad affiancare, con il proprio lavoro, famiglie con bambini. In considerazione della delicatezza dell' incarico, per accedere al corso le candidate sono state selezionate dalla psicoterapeuta Marina Balbo.

 

Anche in questo caso la rosa di insegnanti sfoggia illustri competenze: Giorgio Calabrese e Caterina Carpanzano (la signora Calabrese), nutrizionisti ; Ludovica Fiore, pediatra; Mauro Manieri, coach, crescita personale; Erika Viotti e Ludovica Porani, psicologhe; Michela Cavallotto, infermiera per il primo soccorso pediatrico; Alice Cavatore, educatrice d'infanzia; Alessia Manzato, assistente sociale; Paola Parente, orientamento al lavoro; Gianni Bonadio, chef della scuola alberghiera di Agliano; Arianna Doglione, addestratrice cinofica. 

 

Prevediamo liste d'attesa per richiedere i servizi di queste future professioniste...

 

Per saperne di più, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

"""