Stampa questa pagina
Sabato, 27 Marzo 2021 16:14

“Cucinare in modo sostenibile non è difficile. E i piatti sono gustosi”

Evento online di Electrolux che ha riunito esperti dell’ecosistema alimentare.

Ancora oggi cuciniamo e mangiamo consumando oltre le effettive risorse del pianeta e proprio per questo è necessario mettere in atto un cambiamento nel mondo del cibo e della cucina. Per discutere su come guidare questa evoluzione positiva, Electrolux - in qualità di produttore di elettrodomestici - ha riunito specialisti di cucina, rivenditori, imprenditori del settore food tech, ONG e chef. Nel panel di relatori si sono alternate figure di rilievo come Anna Ohlsson-Leijon (CEO di Electrolux Business Area Europe), Brent Loken (Global Food Lead Scientist per WWF), Gabriela Hernandez Galindo (Global Sustainability Director di Danone), Jon Sintorn (CEO di Nobia) e Kevin Yu (fondatore di SideChef) e molti altri protagonisti che svolgono un ruolo chiave nella definizione della cucina del futuro.
 
“Abitudini di cottura e alimentari più sostenibili sono cruciali per la nostra salute e per quella del pianeta - ha commentato Ohlsson-Leijon -. Come produttore a livello mondiale di elettrodomestici e leader nella sostenibilità, vogliamo tener fede alla nostra responsabilità. Disponiamo di tutte le innovazioni per consentire ai consumatori di agire per raggiungere uno stile di vita più sostenibile. Siamo convinti che questa sfida alimentare globale sia una battaglia che non può essere portata avanti solo da pochi. Abbiamo bisogno di numerosi interlocutori per trovare insieme delle soluzioni”.
 
Gli argomenti affrontati durante l’incontro hanno ruotato attorno a quattro temi chiave: la sfida della sostenibilità alimentare, la progettazione di una cucina sostenibile, la collaborazione per una cucina sostenibile e lo sguardo alla cucina sostenibile del futuro.
 
Nel 2019 Electrolux ha lanciato il Programma Better Living che, attraverso un elenco di azioni mirate vuole contribuire a uno stile di vita migliore e più sostenibile in tutto il mondo. L’adozione di uno stile alimentare più sostenibile è tra gli importanti obiettivi da raggiungere entro il 2030.
 
“Electrolux ha una grande opportunità: cambiare la percezione che cucinare in modo sano e sostenibile non sia facile e non permetta di assaporare pietanze gustose. Desideriamo incoraggiare le persone a nutrirsi bene, procurarsi e prendersi cura del cibo in modo che ne possano trarre vantaggio loro stesse e il pianeta - spiega Vanessa Butani, Head of Sustainability di Electrolux Europe -. Abbiamo bisogno di cambiare il modo in cui consumiamo e gestiamo gli alimenti. Per far sì che ogni pasto sia un atto consapevole per uno stile di vita migliore, dobbiamo guidare il cambiamento educando i consumatori ed esplorando nuove tecnologie”.
 
Durante l’evento è stato annunciato un esempio concreto di come Electrolux stia collaborando con partner innovativi per aiutare i consumatori a rendere più semplice una cucina sostenibile. Insieme a SideChef, la piattaforma digitale dedicata alla cucina casalinga, e Le Cordon Bleu, la più grande rete di istituti specializzati in arte culinaria e gestione alberghiera in tutto il mondo, Electrolux ha creato una nuova esperienza di cucina che, attraverso dei video con precise indicazioni sotto la guida degli chef di Le Cordon Bleu, presenta gustose e sostenibili ricette a base di vegetali. Grazie ai forni a vapore Electrolux, i consumatori possono inviare le informazioni inerenti alla ricetta direttamente al loro elettrodomestico che, in maniera automatica, imposta il tempo, la temperatura e le modalità di cottura ottimali in modo che ogni pietanza sia saporita e gustosa.