Giovedì, 29 Marzo 2018 08:05

A spasso con Gita

A metà fra un trolley rotondo e BB-8, il droide di Stars Wars: è il robot mobile di PFF, Piaggio Fast Forwards

Sarà la forma, sarà il modo di seguire il suo umano “padrone”, questo robot è simpatico a prima vista. Si chiama Gita, è il primo progetto in fase avanzata della società di Piaggio Group - PFF Piaggio Fast Forward - fondata nel 2015 con lo scopo di creare soluzioni leggere e intelligenti per la mobilità di cose e persone. E chi, meglio di Piaggio?  Gita è un piccolo “veicolo da carico” progettato e realizzato con gli stessi criteri utilizzati per i motocicli o macchine. Infatti, è un vero e proprio mezzo a due ruote, in grado di seguire a comando il proprio proprietario, muovendosi in autonomia seguendo parametri mappati, trasportando oggetti e cose, dalla spesa alla valigetta dei documenti, e raggiungendo i 35 chilometri orari di velocità. Per chi è stato pensato Gita? “Per chiunque voglia muoversi in semplicità senza dover prendere le chiavi della macchina” si legge sul sito aziendale. In effetti questo droide italiano che può portare quasi 20 kg di peso in uno spazio sufficiente per due borse della spesa belle piene, potrebbe essere utile a molti, compresi anziani e disabili. Gita comunica con il suo proprietario attraverso segnali luminosi, sonori e un interfaccia touchscreen: la parentela con il mitico BB-8 di Guerre Stellari non pare poi così lontana. Il prototipo è stato presentato alla convention sulla robotica “Machine Learning Home Automation Robotics and Space Exploration” organizzata da Amazon. il patron Jeff Bezos in persona è stato "inseguito" dal droide italiano.