Domenica, 27 Aprile 2014 00:00

Buone notizie per Polti

Chiusa la procedura di concordato preventivo in continuità aziendale

Nei giorni scorsi il Tribunale di Como ha omologato il concordato della Polti s.p.a. sancendo la chiusura della procedura di concordato preventivo in continuità aziendale la cui domanda di ammissione era stata depositata nell'ottobre 2012. Ciò significa che l’azienda ha superato la fase più complicata e inizia l’esecuzione del piano concordatario che vede Polti impegnata nel rispettare, nei tempi previsti, gli obblighi di pagamento assunti nel piano stesso nei confronti dei creditori concorsuali. Durante tutta la fase della procedura, le attività aziendali – produttive e commerciali - sono continuate regolarmente così come è continuata l’attività di riorganizzazione e ristrutturazione del gruppo. Parallelamente alle attività day by day, l’azienda ha attuato un processo di rinnovamento delle gamme prodotti esistenti – la gamma dei sistemi stiranti Vaporella è stata completamente rinnovata con modelli dal design lineare ed attuale – ed è impegnata nello sviluppo di nuovi prodotti e di nuove gamme per rispondere alle richieste di un mercato sempre più esigente e competitivo. L’azienda può contare su un fatturato in crescita sia negli ultimi mesi del 2013 che per i primi mesi del 2014. Il progetto di rilancio più importante e significativo sarà tuttavia concretizzato nella seconda parte del 2014 con il rinnovo dell’immagine aziendale e il lancio, a livello internazionale, di un nuovo prodotto ricco. “Abbiamo raggiunto un traguardo importantissimo - dichiara Francesca Polti, direttore generale dell’azienda omonima -. Adesso possiamo a tutti gli effetti lasciarci indietro i mesi più difficili e guardare al nostro futuro con un rinnovato slancio e con tanta voglia di fare”.