Stampa questa pagina
Sabato, 22 Novembre 2014 00:00

All'8? Forum d'Impresa anche Tuzza, AD di T?V Rheinland Italia

Il focus sarà il ruolo del Cda nello sviluppo dell'azienda e i nuovi modelli di governance

Che cosa significa oggi essere membro di un CDA e quale valore aggiunto può portare un consigliere? E' possibile individuare un nuovo approccio che permetta di interpretare questo ruolo portando un contributo essenziale in chiave etica, di valori e di efficacia alle attività di un Board? Sono questi alcuni dei temi che affronterà l’8 Forum d’Impresa, l’evento organizzato da Il Sole 24 Ore Formazione venerdì 5 dicembre 2014, cui parteciperà in qualità di relatore l’Ing. Boris Tuzza, Managing Director & CEO TÜV Rheinland Italia. “Il nostro Paese si trova ad affrontare un momento di transizione importante - dice Tuzza -, nel quale anche alcuni ruoli tradizionali possono realmente contribuire a rivoluzionare i processi. Anche quest’anno il Forum d’Impresa punterà ad analizzare i cambiamenti nel mondo delle imprese e a trovare nuovi modelli organizzativi e di integrazione che possono aiutare la crescita d’azienda. Perciò sono molto orgoglioso di poter offrire in qualità di relatore il mio contributo e l’esperienza di TÜV Rheinland Italia, filiale italiana di un Gruppo internazionale, che ha saputo distinguersi nel rinnovamento manageriale e del board direttivo per proseguire il nostro obiettivo di crescita”. Entrato a far parte di TÜV Rheinland Italia nel 2011 in qualità di Business Stream Manager Products, Tuzza è stato nominato Amministratore Delegato di TÜV Rheinland Italia nell’aprile 2014.

 

Opinion leader

Il Forum, attraverso il confronto tra importanti opinion leader e molti prestigiosi membri di CDA (saranno presenti, tra gli altri relatori, Giuseppe Recchi - Presidente Telecom Italia; Emilia Rio - Presidente AMSA; Susanna Stefani - Vice Presidente Governance Consulting Consiglieri di CDA; Donatella Treu - Amministratore Delegato Gruppo 24 ORE) dedicherà particolare attenzione anche ai temi della corporate governance attraverso l'analisi di principi, strategie e metodologie che consentono di innovare i modelli di business, ottimizzando la gestione del rischio, e di introdurre sistemi di valutazione meritocratica nei board. Una sessione affronterà il tema del contributo che la presenza femminile può portate in un CDA.