Lunedì, 18 Gennaio 2016 00:00

Haier si compra gli elettrodomestici di General Electric per 5,4 miliardi di dollari

Annunciato un memorandum di intesa tra le due aziende

Il Gruppo Haier e General Electric hanno annunciato un memorandum d’intesa che segna l’inizio di una collaborazione globale su progetti congiunti di sviluppo in settori dove entrambe le aziende intendono incrementare competitività e profitti (Industrial Internet, Healthcare, Advanced Manufacturing). Questo accordo di collaborazione strategica tra due grandi multinazionali, costituisce un modello per la creazione di relazioni economiche più strette tra Cina e Stati Uniti, in termini di cooperazione e di reciproci investimenti. Inoltre, Qingdao Haier, azienda indicizzata alla Borsa di Shanghai e detenuta al 41% da Haier, e che nel giugno 2015 aveva già acquisito tutte le operazioni del Gruppo esterne alla Cina, acquisterà GE Appliances, la divisione di General Electric dedicata agli elettrodomestici, per 5,4 miliardi di dollari. Un’acquisizione che ne incrementa ulteriormente la competitività globale, mentre la condivisione del reciproco know-how porterà sicuramente benefici ai consumatori globali. "GE Appliances  - si legge in una nota di Haier - è un marchio con più di 100 anni di storia, una base fidelizzata di consumatori finali, un gruppo dirigente esperto, una propria cultura aziendale, una forte gamma di prodotti nel settore del Bianco, un’estesa rete interna per la logistica e la distribuzione sul mercato nordamericano e un consolidato sistema di controllo della qualità".

 

Nove stabilimenti e 12mila addetti

GE Appliances ha il suo quartier generale a Louisville, Kentucky, ed è numero uno sul mercato nordamericano degli elettrodomestici. La produzione è garantita da nove stabilimenti negli Stati Uniti in cinque differenti stati, la logistica e la distribuzione costituiscono un’eccellenza e la relazione con i clienti è forte, sia nella definizione dei contratti che nel retail. Nel 2014, GE Appliances ha generato circa 5.9 miliardi di dollari di fatturato e 0,4 miliardi di dollari in EBITDA. L’azienda impiega in totale circa 12.000 lavoratori, il 96% dei quali negli Stati Uniti. Questo accordo genererà benefici sia nell’immediato che nel lungo periodo, non solo per le regioni nelle quali le due aziende cooperano ma anche per gli impiegati, i clienti, i partner commerciali e gli investitori; Haier e GE Appliances avranno dunque accesso, in maniera complementare, ai rispettivi consumatori e fornitori. In particolare, questa acquisizione permetterà a GE Appliances di espandere la sua presenza internazionale e accedere alla domanda proveniente dal mercato cinese per prodotti di alta qualità. Inoltre, creando una compagnia più grande e globalizzata, l’accordo gioverà a tutti gli impiegati di entrambe le aziende, generando nuove opportunità.