Martedì, 12 Dicembre 2017 00:00

A Bertazzoni il premio "Di padre in figlio, il gusto di fare impresa" nella categoria Made in Italy

Guidata dalla quinta e sesta generazione di famiglia, l'azienda esporta elettrodomestici in oltre sessanta paesi

Bertazzoni, azienda emiliana specializzata nella produzione di elettrodomestici per la cottura con una storia di 135 anni, si è aggiudicata il premio “Di padre in figlio - il gusto di fare impresa” nella categoria Made in Italy. Lo ha ritirato Valentina Bertazzoni, style and brand director e rappresentante della sesta generazione di Bertazzoni, durante la cerimonia di premiazione promossa da CERIF - Centro di ricerca sulle imprese di famiglia in seno all’Università Cattolica del Sacro Cuore - con il contributo di Credit Suisse, LCA Studio Legale, Mazars ITALIA e Mandarin Capital Partners, in collaborazione con la Camera di Commercio di Milano MonzaBrianza Lodi e il Gruppo 24 ORE.

 

Nata nel 1882, l’azienda è ad oggi presente in oltre sessanta mercati con prodotti italiani, di cui è portabandiera nel mondo. Una storia di eccellenza che si è tramandata negli anni all’interno della famiglia, attualmente guidata dalla quinta e dalla sesta generazione di Bertazzoni. “Siamo orgogliosi di aver ricevuto questo riconoscimento, che premia la qualità dei nostri prodotti e la storia dell’azienda, proprio nell’anno del nostro 135° anniversario - ha dichiarato Valentina Bertazzoni -: la creatività, l’eleganza e lo stile tipico del made in Italy si possono trovare anche in settori diversi da quelli più conosciuti e siamo felici di essere riusciti a declinare la cultura italiana anche nel settore degli elettrodomestici”.