Venerdì, 20 Dicembre 2013 00:00

"Riprendiamoci la dignità del nostro lavoro"

Poche righe, ma di grande significato, ci giungono da un negoziante siciliano a insegna Dixe

Volevo complimentarmi per l'editoriale del n.9 nov dic 2013 (link: http://www.biancoebruno.it/contenuto.asp?c=6&sc=0&id=849).

Sempre più difficile , snervante, inconcludente e poco produttivo, questo mercato che vede sempre un accavallarsi di volantini e sottocosto vari.

Nessuno che propone valori, proposte che facciamo crescere il nostro mercato, assistenza, qualita', o qualsiasi idea che possa qualificare il lavoro che facciamo da una vita.

Complimenti perché rispecchia la mia opinione e la mia idea per riprenderci la dignità del nostro lavoro che in questo triste momento sembra sfuggirci....in questo Natale ho voluto evitare slogan quali sottocosto, crisi e sconti vari.....ho usato ''Un Natale ricco di regali'' con diverse vendite abbinate, che sembra diano un senso di  speranza e di bellezza per un futuro che solo con la nostra professionalità possiamo preservare...ancora complimenti e grazie.

Piero Vella
Vella sas  - Favara (Ag) - insegna Dixe

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Gentile Signor Vella,

siamo noi a ringraziare lei non solo per gli apprezzamenti verso il nostro lavoro, che non guastano mai, ma perché le sue parole dimostrano come, nonostante tutto, ci siano ancora rivenditori che non perdono di vista l'essenza del loro lavoro. Conservare la dignità significa soprattutto conservare la passione, via maestra per soddisfare al meglio i consumatori finali.

Buon Natale,

Graziano Girotti

Editore di Bianco & Bruno