Mercoledì, 25 Maggio 2016 00:00

Lavaggio: sempre di più allo stesso prezzo

Ormai il consumatore si attende prodotti iper-tecnologici pagando come prima (e forse anche meno)

Non vogliamo fare i soliti cinici e sostenere che il bravo commerciante è colui che sa vendere un prodotto povero a un prezzo sempre più alto. No, questo no. Ma siamo d'accordo almeno che il bravo commerciante è colui che riesce a far capire ai consumatori che per avere qualcosa in più deve spendere qualcosa in più? Ecco, se siamo d'accordo su questo allora diventa stimolante la confidenza che ci fa il manager di un gruppo distributivo. "Nel lavaggio si è ormai radicata questa tendenza - ammette -: ieri per una lavatrice da 249 euro erano importanti i giri di centrifuga, sempre più alti; poi, ancora per 249 euro, oltre ai giri di centrifuga è diventato importante il carico, sempre più ampio. E oggi, infine, il consumatore si aspetta il motore con tecnologia inverter. Il prezzo è ancora di 249 euro".