Sabato, 15 Ottobre 2016 00:00

Per il commesso Alessandro e per tutti coloro che ancora "ne hanno voglia"

Il commesso Alessandro, che abbiamo incontrato nel reparto tv di un punto vendita Media World a Vicenza qualche giorno fa, è riuscito a portarci molto vicini all'acquisto vero e proprio. Una delle rarissime volte. Appena arrivati in zona, si è accorto della nostra presenza, ci ha salutati e - dopo la nostra richiesta per un televisore - ci ha fatto parecchie domande. Non ci ha parlato di prezzi, se non alla fine. Da lui abbiamo capito i vantaggi delle nuove tecnologie, ci ha elargito consigli ("lasciate perdere il 4K, almeno ancora per qualche tempo") e se vogliamo il suono migliore ha la proposta giusta per noi: o un Samsung Full HD oppure "ancora meglio" un LG 4K con un prezzo molto vantaggioso. Lo salutiamo ringraziandolo e lui mette la ciliegina sulla torta: "Non mi interesse vendere un prodotto piuttosto che un altro: l’importante è che il cliente esca soddisfatto, mi piace conoscere il cliente e far sì che sia contento e soddisfatto. Se vuole altre informazioni chieda di me: Alessandro". Non ci stava vendendo un prodotto ma la sua passione, la sua capacità di entrare in sintonia con noi stessi, la sua abilità di conoscere le nostre reali esigenze. E poi quella frase finale che ce lo ha reso amico. Amico, sì. Nel nostro giro che ci ha portato in diversi punti vendita di ogni insegna abbiamo toccato con mano bestialità e cose straordinariamente positive. Ma fino a quando troveremo degli Alessandro proveremo un gran gusto a fare il nostro lavoro, nel modo in cui lo facciamo. (g.g.)