Stampa questa pagina
Venerdì, 10 Maggio 2019 12:31

Il fatturato del primo trimestre in calo dello 0,6 per cento

Secondo le rilevazioni di GfK, le vendite nei punti vendita tradizionali sono diminuite del 2,2%, mentre continua a crescere il canale online (+9,2%), che arriva a rappresentare nel primo trimestre del 2019 il 15,7% delle vendite a valore.

Dopo una chiusura d’anno (2018) in crescita del 3%, il primo trimestre del 2019 fa registrare un decremento del fatturato dello 0,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Secondo le rilevazioni di GfK, le vendite nei punti vendita tradizionali sono diminuite del 2,2%, mentre continua a crescere il canale online (+9,2%), che arriva a rappresentare nel primo trimestre del 2019 il 15,7% delle vendite a valore nonostante la bassa stagionalità del periodo. Dopo trimestri in forte crescita, rallenta la performance del comparto Telecom (+0,3%), che continua comunque ad essere il settore più importante, generando il 39,2% del valore complessivo del mercato italiano dei Technical Consumer Goods. Molto positiva la performance del Piccolo Elettrodomestico (+9,6%) e del Grande Elettrodomestico (+1,7%) che arrivano a rappresentare rispettivamente il 9,8% e il 14% del totale Tecnologia di Consumo. Negativi tutti gli altri settori: IT/Apparecchiature per l’ufficio flette dello 0,8% ma si conferma il secondo comparto per importanza; l’Elettronica di Consumo (Audio/Video) registra una flessione significativa (-7,2%) rispetto al 2018, così come il comparto della Fotografia (-23,3%). Il canale più importante per fatturato sviluppato, gli Electrical Retailer (Grandi e Piccole superfici specializzate in Elettronica di Consumo), crescono dell'1,2% nel primo trimestre 2019, trainati da una performance molto positiva delle vendite on line, mentre risultano in flessione i canali specialistici (-1,3%) e il canale Mass Merchandiser (-5%). Anche l’ultimo mese rilevato, marzo 2019, conferma il trend negativo da inizio anno con una decrescita dell'1,2% rispetto a marzo 2018 e trend negativi per i settori più importanti. Il Presidente della Aires, che riunisce le principali aziende e gruppi distributivi specializzati di elettrodomestici ed elettronica, Andrea Scozzoli commenta così: “Riusciamo, pur tra molte difficoltà - ha sottolineato il presidente di Aires Andrea Scozzoli - a mantenere un ciclo positivo rispetto ai dati macroeconomici del paese. L’affidabilità, la competenza e l’assistenza offerta dal personale specializzato dei punti vendita fisici uniti all’omnicanalità che contraddistingue tutti i nostri associati, anche grazie alla modalità 'clicca e ritira in punto vendita', sono fattori che continuano a far sì che i consumatori ci confermino ogni giorno la propria fiducia per i loro acquisti di prodotti di elettronica di consumo”.