Venerdì, 21 Gennaio 2022 16:28

Covid, Dpcm: per Ancra (elettrodomestici ed elettronica) “il provvedimento non è da criticare, anche se non siano stati esentati dal green pass”

Il commento arriva dal direttore generale Dario Bossi.

Dario Bossi, direttore generale di Ancra Dario Bossi, direttore generale di Ancra

Dal governo è arrivata la firma al nuovo Dpcm che regolamenta gli ingressi nei punti vendita tra il 1° febbraio e il 31 marzo, salvo proroghe ulteriori. Per entrare nei negozi di elettrodomestici e di elettronica di consumo servirà il Green Pass Base, vale a dire quello che si ottiene dopo un tampone negativo. “E’ un provvedimento che non ci sentiamo di criticare - commenta Dario Bossi, direttore generale di Ancra, la storica associazione di settore aderente a Confcommercio -. Certo, può creare qualche disagio al momento dell’ingresso nel punto vendita. Ma d’altronde stiamo ancora combattendo una pandemia e il settore non può annoverarsi tra quelli danneggiati. Pertanto, siamo pronti a fare il nostro dovere confidando che in primavera si possa tornare alla normalità”.