Giovedì, 15 Marzo 2018 20:43

Sony: il proiettore che sta nel palmo della mano

Pesa soltanto 280 grammi e può proiettare contenuti fino a due ore da una distanza di 3,5 metri. Ogni superficie si trasforma in un grande schermo.

Sony annuncia il lancio del nuovo proiettore ultraportatile MP-CD1 a partire dal mese di aprile. Grande quanto il palmo di una mano, MP-CD1 è in grado di proiettare contenuti fino a 120 minuti da una distanza ravvicinata di circa 3,5 metri. Questo proiettore estremamente versatile, del peso di appena 280 grammi, trasforma all’istante ogni superficie in un grande schermo e funziona in modo assolutamente silenzioso, risultando perfetto per presentazioni di lavoro, giochi, eventi all’aperto o maratone notturne di cinema in famiglia. Il luminoso display del proiettore sfrutta la tecnologia DLP IntelliBright], che utilizza avanzati algoritmi di elaborazione delle immagini per incrementare la luminosità, senza incidere sulla durata della batteria. Con un tempo di accensione di appena di 5 secondi e una serie di semplici opzioni di connettività tramite porta HDMI, i contenuti possono essere prelevati da svariate sorgenti, tra cui PC o persino PlayStation, e condivisi con tutti i presenti in pochi secondi. Ciò consente di evitare qualunque problema di continuità in un incontro di lavoro, mentre il dongle HDMI opzionale abilita il collegamento wireless con una varietà di dispositivi, tra cui smartphone e tablet, per guardare contenuti in streaming, grazie alla possibilità di alimentare simultaneamente il dongle attraverso la porta USB, anche durante la proiezione.