Giovedì, 29 Settembre 2016 00:00

Miracolo: Sodastream trasforma l'acqua in birra

Beer Bar è il sistema per produrre birra domestica usando il gasatore

E’ stato presentato ieri il “miracolo” dedicato a un target maschile (fra i 30 e i 40 anni), ma crediamo stupirà un po’ tutti, utenti del gasatore e non. Infatti, con “Beer Bar di Sodastream si può fare la birra a casa - on demand - partendo dall’acqua di rubinetto, ovviamente gassata in proprio, da aggiungere alla “Blondie”, il concentrato di birra prodotto esclusivo dell’azienda, nelle proporzioni di 2/3 e 1/3.

 

Tre dita di schiuma

Fatto davanti i nostri occhi: il risultato è stato un bel bicchiere di spumeggiante “chiara”, con le canoniche tre dita di schiuma, di ottimo gusto, e l’operazione fa il suo effetto. “Ci stavamo provando da anni – ci ha confidato Claudio Tagliapietra, general manager di Sodastream Italia - e siamo riusciti a mettere a punto Blondie proprio in Italia, in Germania non ce l’hanno fatta. Si tratta di un procedimento già utilizzato per il mosto, semplicemente abbiamo ‘pensato’ di applicare certi processi a un prodotto mai considerato prima”. Con il sistema Beer Bar, costituito da gasatore Sodastream Genesis e dalla birra concentrata Blondie, l’azienda intende raggiungere un segmento nuovo, quello degli amanti della birra fai da te. E a giudicare dagli esiti del lancio, in Germania continuamente sold out, e dalla sorpresa che ha suscitato durante la presentazione, sarà sicuramente un successo anche al di qua delle Alpi, come quelli a cui ci ha abituato Sodastream. Beer Bar (99,90 euro) arriva in Italia dopo il brillante lancio in Svizzera e in Germania a partire dal 15 ottobre e sarà disponibile presso i migliori rivenditori Sodastream e sul sito e-commerce dell’azienda. Oltre al set completo di gasatore, sarà in vendita la confezione regalo con una bottiglia di birra concentrata e due bicchieri da birra (17,99 euro), mentre la bottiglia di Blondie è proposta al prezzo di 7,49 euro.