Mercoledì, 22 Dicembre 2010 00:00

Massaggiatori, il benessere a portata di mano

Comodi, facili da usare, piacevoli anche nel design, trasformano la casa in una vera e propria spa

La “voglia di coccole” sembra colpire indistintamente una fascia sempre più ampia di consumatori. I centri benessere e le spa proliferano e trainano il comparto del turismo, ma concedersi una settimana o anche solo un week end di trattamenti non è alla portata di tutti. E non solo per una questione di portafoglio: il tempo, spesso, è un lusso che non tutti riescono a concedersi. Ecco allora che entrano in gioco gli apparecchi per il benessere che possono essere usati comodamente a casa propria, ritagliandosi una o più volte alla settimana qualche momento da dedicare alla cura di sé. Fra questi, i massaggiatori si sono assicurati una vera e propria nicchia di mercato che si sta rivelando sempre più importante.

PICCOLI E PRATICI

Nella scelta il consumatore si deve far consigliare modelli che rispondano alle sue specifiche esigenze, ma che risultino poi anche comodi da usare, altrimenti finiscono per restare chiusi in un armadio dopo il primo utilizzo. Non a caso, i modelli più venduti sono i mini massaggiatori portatili. Piccoli, pratici, possono essere tenuti a portata di mano e utilizzati in un qualsiasi momento libero della giornata, anche in ufficio o in viaggio. I modelli in commercio sono anche particolarmente curati dal punto di vista del design e dispongono in alcuni casi di testine intercambiabili, per ottenere un diverso effetto di massaggio. I portatili funzionano ovviamente a pile, in modo da poter essere azionati in qualsiasi contesto. Pur non avendo indicazioni specifiche, il loro utilizzo risulta utile su parti del corpo indolenzite, soprattutto quando il problema è dato da una eccessiva tensione muscolare. Con la loro azione antistress, infatti, rilassano i muscoli alleviando di conseguenza il dolore. Sono anche utili per stimolare la microcircolazione.

PER PROBLEMI SPECIFICI

Se invece il consumatore è alla ricerca di una soluzione per risolvere problemi particolari, come per esempio la cellulite, il mal di schiena, oppure la pesantezza degli arti inferiori, è bene che si indirizzo verso modelli di livello superiore con indicazioni specifiche. Per esempio, esistono dei massaggiatori per piedi e polpacci che, con un funzionamento a vibrazione, riattivano la microcircolazione e risultano molto utili per alleviare il senso di pesantezza delle gambe e il gonfiore ai piedi. Sempre per i piedi, poi, sul mercato si trovano modelli che integrano la funzione di pediluvio con quella del massaggio, unendo il sollievo dell’idromassaggio a un’azione più energica data dalle vibrazioni. In questo caso, all’acqua della vaschetta possono essere aggiunti oli essenziali che contribuiscono all’azione rilassante e rivitalizzante. Soprattutto durante la stagione estiva, la cellulite  incarna uno dei principali crucci delle donne. Essa, oltre ad essere antiestetica, è considerata una vera e propria patologia dei tessuti connettivi dovuta a un malfunzionamento del microcircolo. Per eliminarla o quanto meno attenuarla ed evitare così un suo peggioramento è necessario correre ai ripari attraverso un’alimentazione specifica e sane abitudini quotidiane. I massaggi possono offrire un aiuto importante da questo punto di vista, e sicuramente la possibilità di farseli da sole in casa con un apparecchio specifico è un’opportunità interessante. I massaggiatori anticellulite sono dotati di testine studiate in modo specifico per la riattivazione del microcircolo e dispongono della funzione a infrarossi per potenziare questa azione. È consigliabile scegliere modelli provvisti di testine intercambiabili, affinché si possano utilizzare in modo più versatile.

CONTRO IL MAL DI SCHIENA

Chi soffre di dolori alla schiena sa quanto i massaggi possano alleviare i disagi. Tutti i massaggiatori, a partire dai mini portatili, possono essere usati per ridurre lo stress e le tensioni muscolari che sono all’origine del dolore o comunque contribuiscono a peggiorarlo. Per un intervento rapido essi possono quindi rappresentare la soluzione ottimale da adottare ovunque ci si trovi. Per un trattamento più efficace, però, sono stati progettati modelli che agiscono su parti più estese. Si tratta di cuscini, tappetini o di vere e proprie poltrone che agiscono sia con la pressione che con il calore o gli ultrasuoni. Nel caso di cuscini e tappetini sono previsti anche modelli portatili, che possono essere comodamente arrotolati e riposti in un’apposita borsa e funzionano anche a batteria. Per un maggiore relax del consumatore, le funzioni possono essere modificate e alternate ricorrendo a un pratico telecomando. Il consumatore  può quindi concedersi un momento di relax la sera a casa, magari davanti alla tv, seduto sulla poltrona da massaggio, oppure portarsi con sé il cuscino ed usarlo in una pausa dal lavoro, o all’aperto anche quando prende il sole. Cuscini e tappetini sono realizzati in materiali idrorepellenti e facili da pulire, proprio per renderne possibile l’utilizzo in qualsiasi contesto.

NON SOSTITUISCE IL MEDICO

L’uso del massaggiatore non sostituisce ovviamente un vero e proprio trattamento medico. Ai consumatori è assolutamente necessario far notare questo aspetto. L’utilizzo dell’apparecchio porta sensazioni di benessere e può alleviare alcune patologie, ma in casi problematici è necessario che il consumatore si consulti comunque con il proprio medico di fiducia e, soprattutto, non speri di risolvere tutti i problemi con il massaggiatore.