Stampa questa pagina
Venerdì, 22 Marzo 2019 09:04

La cellulite si combatte con Beurer

L'azienda tedesca propone un device che favorisce l'eliminazione delle molecole adipose nelle cellule lipidiche.

La cellulite, nota anche con il nome di "pelle a buccia d'arancia", è una condizione che interessa circa l’80% delle donne ed è causata principalmente dall'ormone sessuale femminile, l'estrogeno. Seppur non causa alcun dolore, viene percepita come un inestetismo. A combattere l’eterna “lotta” contro la cellulite, in casa Beurer arriva il primo dispositivo anticellulite scientificamente provato: "cellulite realiZer" (foto). Si tratta di un device che, attraverso un massaggio mirato, combinato alla tecnologia a vibrazioni, distende e rassoda il tessuto profondo della pelle, favorendo l'eliminazione delle molecole adipose nelle cellule lipidiche. Il risultato? Curve lisce, compatte e sode è la promessa del marchio. "Cellulite releaZer" presenta un’impugnatura antiscivolo color turchese con superficie soft touch che garantisce una perfetta maneggevolezza. Il device dispone di quattro superfici di trattamento (superficie liscia, superficie con noduli, bordo arrotondato e bordo appuntito) e tre livelli d’intensità di vibrazione da poter impostare in base alle proprie preferenze. Può essere utilizzato su diverse zone del corpo interessate da cellulite (gambe, cosce, braccia); nella guida che è contenuta nella confezione di acquisto, vengono spiegate le tre fasi dei due principali programmi di massaggio dove maggiormente la cellulite è più localizzata: “esterno coscia” e “interno coscia”. Il dispositivo è cordless essendo alimentato da una batteria agli ioni di litio che garantisce un’autonomia di circa dieci ore. Infine può essere usato comodamente sotto la doccia, poiché è impermeabile. Prezzo consigliato: 129,99 euro.