Martedì, 11 Dicembre 2018 09:16

RECENSIONE - iPhone XR Apple: il colore strizza l'occhio alle nuove generazioni, ma la leggerezza non è il suo forte

Si nota l'assenza della doppia fotocamera e del display oled. Inoltre, pur essendo resistente ad acqua e polvere, il modello della casa di Cupertino non è adatto alle immersioni.

È sicuramente uno dei regali più richiesti di questo Natale, per questo lo abbiamo provato nella sua veste rossa: parliamo di iPhone XR. A tal proposito vale la pena di ricordare che il prodotto (RED) per Apple non è semplicemente un colore, ma da 12 anni permette di sostenere programmi contro l’AIDS, finanziando con parte dei proventi test e farmaci per l’HIV. Molto bella la confezione, che riprende la foto del prodotto con il display acceso su un gioco di luce (Pianeta? Bolla di sapone?) che vira sul rosso. La sensazione al tocco è ottima: il prodotto in mano fornisce un senso di robustezza e affidabilità con il giusto peso. L’impressione è quella di un iPhone 8 che ha messo su qualche chilo, per restare in tema di feste. Lo schermo è un LCD Liquid Retina, con un ottimo contrasto e una fedeltà cromatica eccellente. La parte visibile del display è di 6.1”, e questo giustifica in parte le dimensioni del telefono. La configurazione è la classica di iPhone: se non avete già creato in precedenza un ID Apple, vi conviene armarvi di tanta pazienza.

iPhone XR è resistente ad acqua e polvere (IP67) ma non è adatto per le immersioni (è garantito per 1 metro di profondità). La fotocamera è singola, quindi scordatevi l’effetto bokeh, ma con i suoi 12MP e la sua ottica stabilizzata consente ugualmente di portare a casa ottimi scatti. Abbiamo testato anche questo smartphone con AnTuTu Benchmark, ma il risultato che abbiamo ottenuto (di ben 345.086) è da considerarsi valido solo all’interno dell’ecosistema iOS. Infatti la classifica di AnTuTu non lo confronta con dispositivi Android, ma lo mette al quarto posto tra quelli della mela morsicata. Al di sopra di XR troviamo i modelli X, XS MAX e XS, mentre iPhone 8 Plus si trova un gradino sotto. Le grandi differenze tra questo modello e il primo della classifica riguardano l'assenza della doppia fotocamera, il fatto di non essere IP68 e di non avere un display oled (Super Retina HD). Tutti elementi che - una volta raccolta la ragguardevole somma di 889 euro (per il modello 64Gb) - potrebbero far nascere la voglia di attendere ancora un mesetto prima di rompere il salvadanaio e spendere quei 300 euro in più per il modello XS di uguale capacità.

iphoneXR3.jpg

Cosa ci piace:
• Ci troviamo di fronte ad un ottimo dispositivo, che consente di pagare con Apple Pay e avere la sicurezza e affidabilità di iOS 12 ad un prezzo tutto sommato contenuto per la casa di Cupertino.
• La gamma dei colori delle scocche consente di uscire dagli schemi: oltre al solito bianco e nero troviamo infatti il blu, il giallo, il corallo e il RED. 

Cosa non ci piace:
• Avremmo preferito dimensioni più simili ad iPhone 8, che a nostro giudizio rappresenta l’optimum per uno smartphone.
• Avremmo inoltre preferito un doppio obiettivo, anche per una questione di design: la lente singola si presenta sola soletta in un angolo dell’immensa scocca posteriore.

Da questa recensione in avanti prenderemo in considerazione un dato molto importante che viene spesso sottovalutato: le emissioni SAR, ovvero la quantità di energia elettromagnetica assorbita dal corpo umano, esposto all’azione di un campo elettromagnetico a radiofrequenze.
A nostro avviso è un dato essenziale, perché lo smartphone è diventato un compagno inseparabile della vita di tutti i giorni. Se consideriamo l’estetica, la potenza e l’ergonomia di un telefono, è giusto anche considerare le sue emissioni in termini di SAR. Si misura in Watt per Kg, noi ci appoggeremo principalmente al sito RSafe.com, che fa a sua volta riferimento alla FCC (Federal Communication Commission). Per gli USA il valore limite è di 1.6 W/Kg, per l’Europa è di 2 W/Kg. I valori per iPhone XR sono di 0.9 W/Kg per la testa e 1.10 W/Kg per il corpo.

Le nostre conclusioni: XR si conferma un prodotto di fascia alta, che con le sue colorazioni sgargianti strizza l’occhio alle nuove generazioni. Un prodotto ben sviluppato, quindi, ma non privo di difetti. Se possiamo permetterci di darvi un suggerimento per le strenne natalizie, vi consigliamo di prendere ancora in considerazione gli ottimi iPhone 8 e iPhone 8 Plus, se volete un prezzo ancora più contenuto, o di buttarvi decisamente sulla serie XS se desiderate il top.