Sabato, 20 Luglio 2019 08:19

Estrattori col fiato corto

Nelle analisi di QualeScegliere.it, il primo sito di recensioni in Italia, il settore degli estrattori perde interesse tra i consumatori finali.

L’estrattore di succo è uno strumento utilizzato per preparare bevande fresche e salutari. Le sue funzioni lo hanno reso un prodotto molto amato che per un certo periodo ha goduto di una discreta popolarità. Tuttavia, questa popolarità è diminuita e sembra che oggi l’interesse dei consumatori per gli estrattori di succo sia diminuito drasticamente.

Analizzando le pageviews di QualeScegliere.it vediamo che nel 2017 la guida all’acquisto sugli estrattori di succo era la pagina più visitata di tutto il sito, con un totale di 205.723 visualizzazioni. Nell’anno successivo la ritroviamo in posizione 6 con le pageviews diminuite di circa un terzo. Anche le visite alle pagine dei singoli prodotti diminuiscono di una percentuale che supera di poco il 35%. Inoltre, nel 2018 le guide “A cosa serve” e “Come si usa” vanno a sostituire le pagine dedicate a due modelli di estrattore nella lista delle 10 pagine più visitate relative a questo prodotto. La tendenza resta la stessa, anche se meno netta, nel primo semestre del 2019, che vede una diminuzione delle pageviews del 12,91% per quanto riguarda la guida all’acquisto.

L’analisi delle pageviews restituisce un quadro chiaro: nonostante gli utenti del sito aumentino, le visite alle pagine relative agli estrattori di succo scendono costantemente e questo calo si riflette negativamente anche sulle vendite, che tra il 2017 e il 2018 si sono ridotte del 19% per fatturato e del 12% per numero di prodotti venduti. Tuttavia, nonostante la diminuzione del fatturato, la categoria estrattori di succo resta quella che ha generato più introiti nel 2018.

Nell’arco del biennio cambiano anche i prodotti più venduti. Infatti nel 2017 l’80% del fatturato proviene solo dalle vendite di un modello Philips, uno Panasonic e uno Imetec; l’anno successivo, nell’80% di fatturato rientrano anche le vendite di due estrattori Kenwood.

Tra il 2017 e il 2018 il fatturato dei prodotti Philips e Panasonic scende di 10 punti percentuali, passando rispettivamente dal 48% al 38% e dal 29% al 19%. La quota di vendite persa da questi due brand viene conquistata da Kenwood e Imetec, che nel 2018 valgono il 30% e il 13% del fatturato dei dieci estrattori più venduti. Tuttavia in entrambi gli anni il modello più venduto è il Philips HR1882/31 Avance Collection. Questi dati mostrano come, tra un anno e l’altro, le vendite non restino concentrate su pochi apparecchi, ma tendano invece a dividersi più equamente tra modelli e marchi differenti.

Passiamo all’analisi dei dati demografici per capire chi è il consumatore-tipo interessato agli estrattori di succo. Le pageviews tra i due sessi sono molto bilanciate, mentre sull’età vediamo come l’interesse si concentri nella fascia che va dai 35 ai 44 anni e poi scenda, pur restando alto, tra i 25 e i 34 e tra i 45 e i 54 anni. A livello geografico, la prima regione per numero di pageviews ogni mille abitanti è il Lazio; per il resto l’interesse si concentra nelle regioni del Nord, sia se prendiamo in considerazione le pageviews totali che se calcoliamo quelle ogni mille abitanti.

Andando ad analizzare le domande poste dai nostri utenti, notiamo che sono molte le persone che chiedono quale sia il miglior modello per estrarre il succo di un certo tipo di frutta (soprattutto melograno e agrumi) o per fare il latte vegetale. Inoltre in molti ci chiedono di chiarire la differenza tra estrattore e centrifuga.

In definitiva possiamo dire che, nonostante gli estrattori di succo siano i prodotti più venduti tramite QualeScegliere.it, di anno in anno l’interesse e le vendite vanno diminuendo, e se questa tendenza non cambia è solo questione di tempo prima che questa categoria perda il suo primato. Per quanto riguarda i consumatori interessati a questo tipo di prodotto, consigliamo agli operatori del settore di concentrarsi sugli over 35 del Nord o del Centro Italia. Durante le fasi di vendita raccomandiamo poi di specificare in che modo e con che tipo di frutta e verdura si possa utilizzare l’estrattore di succo in questione, ed eventualmente di indicare i vantaggi rispetto all’utilizzo di una centrifuga.

Luisa Esposito

Brand & Business Development di QualeScegliere.it, con il contributo di Dario Ramponi