Retail

L’esperienza di chi fa questo mestiere da oltre due decenni e ne ha viste di tutti i colori.

Anche per l'e-shopping è possibile. Un contributo di Stefano Murtas, Category Manager Grande Elettrodomestico di Onlinestore spa.

Dalla mattina di sabato 20 ottobre alla sera di domenica 21, gli spazi dell’Impact Hub a Firenze ospiteranno una “maratona di sviluppo”, dove giovani esperti si sfideranno nel mettere a punto idee innovative per punti vendita e clienti.

Con cadenza periodica raccoglieremo le indicazioni dai nostri lettori su temi di interesse generale, da quelli più seri a quelli più faceti.  

Investimenti per 11 milioni di euro da parte dell’insegna e una partnership di lungo termine con Generali Real Estate, per realizzare una piattaforma da 104.000 mq.

Al tradizionale convegno milanese dedicato ai cambiamenti della distribuzione, tutti d’accordo su un punto: l'e-commerce continuerà a crescere e quindi le superfici di vendita vanno ridisegnate.

Due segnalazioni da altrettanti lettori. Si dirà che in fondo si tratta di pochi "infortuni" a fronte di tante altre oculate gestioni dei problemi. Vero (speriamo). Ma le cattive notizie hanno il difetto di correre di bocca in bocca ben più velocemente di quelle buone. 

L'invito a parlare ai dipendenti di Tacabanda, socio Co-pre a insegna Trony con due punti vendita in provincia di Latina, ci ha fatto toccare con mano come la serenità sul posto di lavoro sia un valore oggi ancora più importante di ieri.  

Nel linguaggio aziendale ci siamo uniformati alla lingua inglese dominante sostanzialmente per una comodità che confina con la pigrizia mentale. Smarrendo la nostra identità e inquinando ogni cosa che facciamo.

Si può fare molto per migliorare la filodiffusione all'interno dei punti vendita mettendo consumatori e addetti a loro agio.

Pagina 1 di 53