Martedì, 26 Novembre 2019 17:15

Il pulito che arriva dal professional

Sicurezza e tecnologia per la cura dei pavimenti? Dall’esperienza e dalla ricerca giungono soluzioni inedite per l’igiene delle superfici domestiche. Ma a volte bisogna abbattere i vecchi pregiudizi.

Pulizie di mezza stagione o di tutti i giorni, fino a quelle dei grandi sabati col battipanni in mano: in ogni caso l’obiettivo non cambia e fa rima con facilità, sicurezza, velocità. Vogliamo un’igiene impeccabile per una casa tutta da vivere e - non neghiamolo - per raggiungere questo risultato siamo disposti a sostituire il nostro aspirapolvere con l’ultimo modello, quello di volta in volta più affidabile, costoso e tecnologico. Eppure, rispetto al lavaggio dei pavimenti, siamo rimasti al Medioevo del binomio straccio-spazzolone, soluzione tradizionale dai contorni quasi immutabili. Anche se qualcosa, in questo ambito, sembra essere cambiato negli ultimi anni.

Serve una nuova mentalità
Ne abbiamo parlato con Nico Trotta, marketing manager di Kärcher Italia (foto in alto): “Ciò che serve - spiega - è una nuova mentalità, che permetta di accogliere un diverso paradigma per la pulizia della casa. Al posto del panno per pavimenti, notoriamente adatto a spargere sporcizia da una stanza all’altra, proponiamo un sistema di lavasciuga in grado di igienizzare ogni superficie e riportarla alla propria naturale lucentezza”.

2 - FC 5 Cordless.jpg

La lavapavimenti Kärcher FC 5, disponibile anche in versione cordless (foto sopra), è progettata per aspirare lo sporco ed operare con efficacia su materiali eterogenei come ceramica, parquet, cotto, gres pietra, PVC e persino tappeti e moquette a pelo corto. In che modo funziona? Due rulli rotanti in microfibra continuamente inumiditi con acqua pulita raccolgono dal pavimento ogni tipo di sporco, asportato senza sosta prima di confluire nel serbatoio di raccolta dell’acqua di risulta. La funzione di umidificazione dei rulli in microfibra consente di impiegare una quantità minima di acqua. Così il risparmio della risorsa più preziosa che abbiamo arriva fino all’85% rispetto ai metodi tradizionali.

La lavapavimenti FC 3 Cordless è più leggera e maneggevole del modello FC 5 e consente di raggiungere gli angoli nascosti della casa. Test specifici condotti da laboratori indipendenti hanno dimostrato che l’utilizzo di una lavapavimenti Kärcher permette un risparmio di tempo del 20% rispetto all’utilizzo dei soliti sistemi. “Nella nostra cultura - riprende Trotta - l’aspirazione delle superfici è propedeutica ad ogni altro successivo intervento di pulizia. La tecnologia Kärcher racchiusa nelle nostre lavapavimenti ha accorpato le funzioni di aspirazione e lavaggio in una sola macchina, per garantire facilità d’uso ed efficacia. Con una rapidità top. Si tratta di una soluzione di derivazione professionale sviluppata grazie a un know-how di 85 anni, ora disponibile anche in ambito domestico”.

4 - SC 3 Upright EasyFix 3.jpg

Ma le novità non finiscono qui. Kärcher ha presentato SC 3 Upright EasyFix (foto sopra), la scopa a vapore dallo sviluppo verticale per l’igienizzazione dei pavimenti: elimina il 99,99% dei batteri con la forza del vapore, disponibile in soli 30” dall’accensione. La cartuccia anticalcare riduce i problemi derivanti dall’impiego di acqua dura.

La sorpresa sotto l’albero
Con la lavapavimenti siamo davanti a una nuova categoria di prodotto nel mercato del cleaning. Serve dunque comunicarne (e bene) i vantaggi, al fine di vincere diffidenze e pregiudizi. Come? Tramite una formazione specifica sui prodotti che parta da una storia di successo come quella di Kärcher, già leader nel vapore. E attraverso una solida capacità di proposizione di ogni novità. In questo senso l’azienda punterà, in vista del Natale, anche sulle promozioni: con “100 giorni di Cashback”, attiva fino al 24 dicembre, chi spenderà almeno 229 euro per una lavapavimenti FC potrà ricevere un rimborso di 50 euro dall’azienda. Trenta, invece, con l’acquisto di una SC 3 Easyfix o di una SC 3 Easyfix Upright. (s.c.)