Mercoledì, 06 Febbraio 2019 10:10

Roomba i7+, il robot aspirapolvere che si svuota da solo

Ricorda la planimetria della casa e i nomi delle stanze. Lo si può comandare in modo vocale o con lo smartphone.

Immaginate un robot aspirapolvere che non solo ricorda la planimetria della casa e pulisce, all’occorrenza, solo stanze specifiche, ma che si svuota autonomamente da solo. Roomba i7+, prodotto da fa proprio questo. Grazie alla sua tecnologia memorizza la planimetria e i nomi delle stanze, in modo che gli utenti possano personalizzare i cicli di pulizia e indirizzare il percorso del robot verso ambienti specifici attraverso comando vocale o tramite l’applicazione iRobot HOME (disponibile per iOS e Android). Quando il ciclo di pulizia è terminato, il robot torna alla base di ricarica e svuota automaticamente lo sporco raccolto all’interno della base, che contiene l’equivalente di 30 contenitori raccogli polvere di Roomba pieni. Possono essere inserite fino a 10 planimetrie diverse così che il robot possa essere spostato senza problemi su piani diversi o diverse abitazioni. Roomba i7+ traccia di dove è già passato e anche delle zone dove ancora non ha pulito, è compatibile con Amazon Alexa e Google Assistant e permette agli utenti di pulire stanze specifiche attraverso i comandi vocali, chiamandole semplicemente con il loro nome. Ad esempio, basterà dire: “Alexa, chiedi a Roomba di pulire la cucina” o “Ehi Google, pulisci il soggiorno” e il robot individuerà e pulirà la stanza nominata. Una volta terminato il ciclo di pulizia, il robot tornerà alla sua base di ricarica e si svuoterà da solo. Roomba i7+ con base per lo svuotamento è proposto a un prezzo consigliato di 1199 euro; senza la base il prezzo scende a 899 euro.
  

Altro in questa categoria: « Polti stira in verticale