Giovedì, 18 Marzo 2021 14:40

Panasonic, il pane fresco si sforna in casa

Tre nuovi modelli di macchine panificatrici adatte anche agli impasti per dolci, pasta e pizza. Offrono speciali funzioni per celiaci.

La macchina per il pane SD-YR2550 di Panasonic La macchina per il pane SD-YR2550 di Panasonic

Una panificazione casalinga semplice e gustosa, quella offerta dalle macchine per il pane Panasonic, che si arricchiscono di tre nuovi modelli: SD-YR2550 (foto), dotata di programmi automatici e manuali, ha una finitura inox e un dispenser per lievito e ingredienti aggiuntivi; SD-R2530, anch'essa con programmi automatici e manuali, è in colorazione nera e integra un dispenser per ingredienti aggiuntivi; SD-B2510, nella sua colorazione bianca, offre programmi automatici ed è adatta anche per la preparazione di torte. A seconda della versione, le nuove macchine per il pane permettono di preparare anche impasti per pizza, pasta, brioche, torte, marmellate e composte. Tutte provviste di un doppio sensore di temperatura, capace di rilevare la temperatura dell’ambiente circostante e quella interna, consentono di regolare e controllare i tempi necessari a una corretta lievitazione, affinché ogni impasto possa gonfiarsi e riposare in modo costante a prescindere dalle condizioni climatiche. Le modalità di impasto utilizzate riproducono i movimenti e i processi della lavorazione manuale, per ottenere la giusta consistenza in ogni preparazione. 

Estetica e funzionalità delle nuove macchine per il pane sono le caratteristiche del loro design orizzontale compatto e dal minimo ingombro. Agevole il carico e lo scarico del cestello, come l'impostazione dei diversi programmi disponibili tramite il pannello di controllo. Grazie al programma Bread Mix, disponibile su ogni modello della gamma, basta aggiungere nel cestello una miscela per pane a scelta, insieme all’acqua, perché la macchina completi il lavoro in poco tempo. Con il programma per torte è possibile creare plumcake in linea con la fantasia indipendentemente dal livello di esperienza: grazie alla funzione completamente automatica dall'impasto alla cottura, è sufficiente inserire gli ingredienti nel cestello per assaggiare un dolce leggero, personalizzato e con la giusta consistenza. Senza sporcare la cucina.

Tra le nuove funzioni spiccano i programmi gluten-free (disponibili su tutti i modelli) dedicati all’uso di farine senza glutine, che rendono la gamma idonea a celiaci e a chiunque segua un regime alimentare privo di glutine. I programmi gluten-free sono quattro: per pane, torte, impasti per pizza e pasta.