Giovedì, 05 Settembre 2019 08:49

E se anche la bilancia diventa intelligente...

Da lunedì milioni di studenti torneranno a chinarsi sui banchi di scuola, mentre milioni di genitori inizieranno la dieta dopo i bagordi estivi.

Da lunedì milioni di studenti torneranno a chinarsi sui banchi di scuola, mentre milioni di genitori inizieranno la dieta dopo i bagordi estivi. Sono l’ultima persona che può parlare di dimagrimento, ma come commesso posso darti qualche suggerimento sulla scelta della tua prossima bilancia.

La bilancia pesapersone è il nostro principale alleato quando scegliamo di perdere o mantenere il nostro peso, e anche in questa categoria merceologica la tecnologia ha messo il suo zampino per renderci le cose, se non più semplici, meno noiose.

Tra modelli meccanici, elettronici e le nuove bilance smart in grado di eseguire una diagnosi sulle caratteristiche del nostro corpo, la scelta dell’apparecchio giusto è tutt’altro che banale. Soprattutto se dovrà accompagnarci nell’arduo compito di raggiungere il peso forma.

Molti clienti preferiscono ancora la versione con la lancetta che indica il peso, pensando - erroneamente - che la bilancia meccanica sia più precisa di quella digitale. In realtà gli unici vantaggi che puoi ottenere dirigendoti su un modello “retrò” sono il fatto che non necessita di batterie per funzionare ed è normalmente più economico. I modelli digitali, tuttavia, hanno molto spesso il display retro-illuminato e le cifre ben visibili anche in condizioni di scarsa luminosità. Potrai quindi leggere il tuo peso fino a due cifre dopo la virgola e senza sforzi. Anche se non sempre è proprio quello che desideri.

Il mercato ultimamente si sta indirizzando sempre più sulle pesapersone “smart”, in grado di stabilire con una buona precisione la nostra massa grassa, massa muscolare, ossea, quantità di acqua presente nei tessuti e addirittura il battito cardiaco a riposo.

Come funzionano queste bilance 2.0 ? Il termine tecnico è “impedenziometrica”, si basano sul fatto che una piccola scarica elettrica che attraversa un corpo umano reagisce in modo diverso a seconda della composizione corporea. Ora non vorrei averti spaventato: stiamo parlando di tensioni bassissime (circa 800mA), e il fatto che queste bilance siano alimentate da 4 batterie da 1,5 V – e non a presa diretta con la 200V - dovrebbe rasserenarti. Il piano di appoggio di una pesapersone intelligente ha una serie di elettrodi che, a contatto con i piedi scalzi, trasmetteranno brevi impulsi elettrici al nostro corpo e, sulla base della risposta di questi, eseguiranno una breve diagnosi.

AdobeStock_194269552.jpeg

Molti modelli ti consentiranno poi di salvare e rivedere in seguito i dati sul tuo smartphone tramite l’applicazione del produttore. Un toccasana per chi tiene alla linea o per chi vuole incoraggiarsi osservando la propria perdita di peso settimana dopo settimana. Lo smartphone si collega alla bilancia tramite Bluetooth o Wi-Fi, e molte applicazioni consentono di visualizzare i grafici dei propri progressi nel tempo.

Il design e la cura dei dettagli dei prodotti premium, poi, consentono di poterli integrare facilmente nell’arredamento domestico, che sia in bagno o in camera da letto, dando quel tocco “hi-tech” che può piacere. Chi è alla ricerca di uno stimolo in più per mettersi a dieta, come il sottoscritto, potrà trovare benefici semplicemente per il fatto che sarà più divertente (e meno traumatico) registrare il proprio peso corporeo e altri dati sulla salute.

Con una bilancia così intelligente magari non dovrai aspettare che sia lunedì per iniziare la dieta.