Venerdì, 11 Ottobre 2019 18:37

Buon appetito con il pane fatto in casa

Per chi volesse realizzare un piccolo panificio nel proprio ambiente domestico esiste da tempo una soluzione.

Pochi aromi risvegliano il buonumore come quello del pane appena sfornato. Per chi volesse realizzare un piccolo panificio nel proprio ambiente domestico esiste da tempo una soluzione: la macchina del pane.

A metà tra forno e impastatrice, questo elettrodomestico può essere un valido aiuto per chi – nonostante la vita frenetica – tiene particolarmente alla genuinità della propria alimentazione, o semplicemente vuole stupire i commensali realizzando in casa dalla prima all’ultima pietanza. Pane compreso.

Le prime macchine del pane ad utilizzo domestico sono arrivate nei negozi di elettronica di consumo più di dieci anni fa. Dopo il consueto boom di vendite grazie alla spinta della novità, il mercato si è stabilizzato. Questo è un vantaggio non da poco per noi consumatori: i prodotti che hanno resistito alla selezione naturale sono sicuramente quelli con il miglior rapporto qualità-prezzo, o con caratteristiche eccellenti.

Il primo aspetto da prendere in considerazione quando si sceglie una macchina del pane è sicuramente la quantità di programmi disponibili. Le recensioni online ci aiutano parecchio nella prima scrematura, ma toccare con mano il prodotto e chiedere un parere all’addetto è sempre la cosa migliore. Ormai anche i modelli base consentono di sfornare dal banale pan carré bianco alla torta integrale con le noci, ma solo i prodotti più evoluti ci permetteranno di creare ricette più complesse, nelle quali bisognerà aggiungere alcuni ingredienti durante l’impasto.

L’altro fattore determinante è la pulizia: difficilmente utilizzeremo più di un paio di volte un elettrodomestico che richiede tanto olio di gomito per essere lavato. Controllate bene che le componenti a contatto con gli ingredienti si possano togliere e lavare (ancor meglio se in lavastoviglie).

Infine, un occhio agli accessori in dotazione non guasta. Gli articoli più avanzati offrono la possibilità di creare pagnotte, baguette e panini rotondi, oltre al classico pane in cassetta. Con l’avvio programmato, inoltre, avremo la comodità di trovare il pane caldo da sfornare al nostro rientro a casa.
In alcuni modelli, poi, sarà possibile realizzare solo l’impasto, senza cottura. Ottimo per creare pasta per la pizza fatta in casa senza lasciare tracce di farina dappertutto. In questo caso, il prodotto sarà una valida alternativa a planetarie o robot da cucina.

Esistono numerosi vantaggi per cui dovresti recarti oggi stesso nel tuo negozio di fiducia per acquistare una macchina del pane: fare il pane in casa è divertente e non richiede particolari sforzi. Sfornare dolci per la colazione aiuta a iniziare meglio la giornata. E potrai realizzare sandwich genuini (meglio se con il pane ancora caldo). Buon appetito. (g.m.)