Tecnologie

E’ sempre più frequente voler condividere e guardare contenuti multimediali sul proprio cellulare, su un hard disk o una chiave USB. E magari poterlo fare sfruttando la TV di ultima generazione (o anche di penultima).

E’ bene evitare alcuni software. E qui vi spieghiamo i motivi.

Continua il nostro viaggio in un mondo sterminato. Dove tutto è a portata di mano: a patto di conoscere qualche "trucco".

Ne abbiamo selezionate sei: Evernote,  Hootsuite, Zoom, Basecamp, Wrike e Dropbox.

Che si tratti di organizzare un piccolo orticello sul terrazzo, riconoscere le piante selvatiche o dare consigli sulla semina, ci sono programmi che rispondono a qualsiasi esigenza: scopriamoli insieme.

Assorbono circa un terzo del nostro tempo passato online con una media di quasi due ore al giorno.

Le app che si stanno sviluppando negli Stati Uniti potrebbero aiutare ad affrontare la depressione, l’ansia e altri disturbi.

Inquinamento invisibile: non ci sono evidenze scientifiche che le onde elettromagnetiche abbiano effetti negativi sulla salute. Ma nemmeno garanzie del contrario.

Alcuni suggerimenti per trovare rapidamente l'appuntamento che preferiamo.

Lo smartphone può essere un fedele compagno di viaggio in grado di risolvere tantissimi problemi o farci scoprire nuovi luoghi.

Pagina 1 di 7