Mercoledì, 10 Gennaio 2024 09:08

Unieuro e Polizia di Stato: nasce il decalogo contro il cyberbullismo

E' il risultato del progetto #cuoriconnessi, nato nel 2016 per sensibilizzare ragazzi, genitori e insegnanti sull'uso corretto dei dispositivi legati al web.

Marco Titi, Unieuro Marco Titi, Unieuro

Unieuro e Polizia di Stato hanno presentato a Roma il decalogo contro il cyberbullismo (in basso) di #cuoriconnessi, il progetto nato nel 2016 per informare e sensibilizzare ragazzi, genitori e insegnanti sull'uso corretto dei dispositivi legati al web. Oltre 19 mila i ragazzi collegati in streaming da tutta Italia. Il documento è il risultato di un lavoro svolto dagli studenti che hanno raccolto l’invito contenuto nella “Storia di Madi”, prima dispensa estiva a fumetti in cui la protagonista è una ragazza vittima di bodyshaming, un fenomeno sempre più diffuso online. Il racconto è servito come spunto di riflessione per estrapolare dieci consigli utili per contrastare il cyberbullismo. L’obiettivo è quello di promuovere il rispetto reciproco e la lotta a tutte le forme di discriminazione, sempre più radicate all'interno degli ecosistemi digitali. Da questi contributi è nato il decalogo, creato dai ragazzi e pensato per i ragazzi. “La grande partecipazione delle scuole e degli studenti alla realizzazione del decalogo conferma il valore del progetto #cuoriconnessi - ha dichiarato Marco Titi (foto), Direttore Marketing di Unieuro -. Dopo otto anni di collaborazione con la Polizia di Stato siamo in grado di mantenere sempre alta l’attenzione su queste tematiche di straordinaria attualità per la nostra società” .

Decalogo #cuoriconnessi.png