Venerdì, 10 Settembre 2021 08:02

L'arte di Michael Murphy svela le potenzialità del Neo QLED TV di Samsung

L'installazione dell'artista presso la Saatchi Gallery di Londra ha illuminato la tecnologia della gamma del'azienda coreana con una performance panoramica di Gorgon City e la scenografica cinematografia di Cercle.

Samsung ha ospitato un’esperienza artistica immersiva presso la Saatchi Gallery di Londra, con la partecipazione dell’artista percettivo Michael Murphy. Insieme, hanno svelato una installazione a spirale creata utilizzando undici Neo QLED TV, caratterizzati dall’innovativo Infinity Screen. Il pubblico è stato trasportato attraverso l’installazione immersiva in una performance del duo di musica elettronica Gorgon City, che ha preso vita nel meraviglioso Skywalk Biokovo, sulla costa adriatica della Croazia. Cercle, i produttori dell’esperienza, hanno filmato l’emblematica performance per presentare il brano inedito dei Gorgon City, “Skywalk”, che prende il nome proprio dall’iconica location riprodotta sugli schermi dei Neo QLED 8K Samsung con immagini sorprendentemente realistiche.

L’iniziativa rappresenta una nuova tappa di Samsung nella celebrazione del connubio in costante evoluzione tra arte e tecnologia, grazie alla mente visionaria di Murphy. Dall’installazione a spirale, che si innalzava per quasi quattro metri in un ambiente oscurato, il pubblico è stato teletrasportato nella performance dei Gorgon City, mentre le ampie inquadrature e la cinematografia di Cercle mettevano in mostra i suggestivi paesaggi del Parco Naturale di Biokovo. Il tutto attraverso la lente onnicomprensiva dell’Infinity Screen dei Neo QLED 8K, che elimina la tradizionale cornice rendendo questi TV “schermo al 99,9%”. Mentre il dj-set dei Gorgon City prendeva forma sulla passerella di vetro dello Skywalk, l’inganno percettivo tipico di Murphy si è rivelato per mostrare tutti i TV che funzionavano all’unisono, in una composizione a forma di spirale pensata per manipolare l’occhio umano.