Domenica, 17 Novembre 2019 11:54

“Specialisti nella vendita assistita”

CEDI, azienda ben solida nella distribuzione di prodotti da incasso con sede nel Napoletano, ha organizzato insieme a Franke un evento di successo per i propri clienti. 

Massimo Bertamino, amministratore unico di CEDI Massimo Bertamino, amministratore unico di CEDI

Nelle settimane scorse si è tenuta presso una prestigiosa location napoletana una iniziativa ben riuscita in termini di partecipazione dal titolo: “Life in color”. A organizzarla sono stati Franke, nome ben noto nel mondo della cucina, e CEDI, azienda che nel settore della distribuzione di prodotti da incasso rappresenta una realtà solida, in crescita e per la quale non è sprecata la definizione di leader. Sono 2500 i negozi di mobili e artigiani serviti da CEDI, cui bisogna aggiungerne circa 400 del piccolo retail, per un fatturato che nel 2019 sfiorerà i 24 milioni di euro, dopo i 21,5 dello scorso anno. La serata ha visto la partecipazione di circa 300 persone, in pratica alcuni clienti di CEDI, che hanno potuto studiare da vicino le novità di Franke. “La collaborazione con l’azienda svizzera - commenta Massimo Bertamino (foto in alto), amministratore unico di CEDI - è per noi motivo di vanto. Come loro, noi ci riteniamo profondamente specialisti, ovviamente dal lato distributivo”. Cosa vuol dire? “Vuol dire che noi non vendiamo tutto, come accade ai grossisti. Per noi i prodotti hanno un’anima. Non ci interessa vendere codici, tutti ne sono capaci. Noi - continua Bertamino - investiamo continuamente nei nostri giovani per renderli specialisti, appunto, nella vendita assistita”. Sul piano territoriale, qual è la vostra direzione di sviluppo? “Noi nasciamo in Campania e da cinque anni stiamo seguendo un nostro progetto che ci ha portato prima in Abruzzo e poi nelle Marche, da dove la nostra filiale riesce a coprire anche la Romagna. Oggi siamo il secondo player nella distribuzione del mobile da cucina”.

Evento Franke.png

“Un’azienda come la nostra - incalza il direttore commerciale di Franke, Massimo Vismara - ha bisogno di operatori della caratura di CEDI per salvaguardare la qualità dei prodotti”. Infine da qualche mese in casa CEDI è arrivato il sales manager Cesare Carlino (nella foto in basso, una lunga carriera in Whirlpool) che si occupa degli operatori della libera installazione. “Per me - spiega - è come tornare alle basi del mio lavoro, a quel contatto umano quotidiano con l’operatore, essenziale nel lavoro di CEDI”. Come ha impostato il suo lavoro, allora? “Intanto sto mettendo a punto una rete di agenti altamente professionali che consenta una copertura capillare del territorio. Sappiamo che il piccolo punto vendita che serviamo ha bisogno di un supporto costante e di qualità da parte nostra. Altrimenti finisce per scontrarsi con i big, perdendoci, mentre noi vogliamo che si senta parte attiva del mercato”. Cosa significa supporto costante e di qualità? “Che noi non puntiamo a vendere a tutti i costi e qualunque cosa. Cerchiamo di cucire attorno al cliente il ‘vestito’ di cui lui ha bisogno sia in termini di prodotto che di servizio. Per esempio, noi siamo in grado di spedirgli anche un singolo apparecchio. Credo sia un bel vantaggio. E poi possiamo mettere in campo anche operazioni di marketing personalizzato, con volantini anch’essi pensati per le singole esigenze e non condizionati dalle operazioni di prezzo”. Insomma, puntate a una fidelizzazione a tutto tondo. “E’ così. CEDI non è mai stata un'azienda sensibile alle vendite solo per fare fatturato. Le nostre vendite (e i nostri servizi) devono servire ai nostri clienti per crescere in modo sano. Questa - conclude Carlino - è, in fondo, la nostra missione”.

Cesare Carlino.JPG

Altro in questa categoria: « La cappa-lampadario esce dalla cucina