Martedì, 02 Giugno 2020 11:46

Telecamere di videosorveglianza e domotica: scopriamo le migliori in commercio

La sicurezza in casa resta più che mai attuale ed esprime un mercato in evoluzione, soprattutto dopo l’ingresso di nuovi marchi come Xiaomi e Victure.

Il tema della sicurezza della casa e della domotica è sempre attuale e in grande sviluppo, soprattutto da quando sul mercato hanno preso piede nuovi brand cinesi come Xiaomi o Victure. Le multinazionali asiatiche sono andate a infrangere un monopolio durato anni che vedeva protagonisti colossi assoluti del settore come D-Link e Logitech, creando una concorrenza positiva e stimolante per il genere di prodotto. Le videocamere wireless per interni che registrano audio e video sono alcuni dei prodotti più ricercati sul web e nei negozi, ma non tutte funzionano a dovere pur avendo le stesse opzioni e tecnologie. Cerchiamo di capire insieme quali sono le caratteristiche da tenere in considerazione per acquistare un buon modello di telecamera di videosorveglianza che possa essere utilizzata abbinata al nostro smartphone.


Raggio d’azione, carica delle batterie e motion detect


Innanzitutto il raggio d'azione: la capacità dell'antenna di ogni modello varia molto. Se state per acquistare un modello destinato all'utilizzo in esterno e notturna è bene optare per modelli dal raggio più lungo perché solitamente in giardino o nelle terrazze la linea Wi-Fi è ostacolata da muri e oggetti. Esistono inoltre modelli con alimentazione a batterie per evitare di doverli cablare alla corrente elettrica, ma per esperienza ve li sconsigliamo in quanto per ovvie ragioni la loro manutenzione ordinaria è abbastanza impegnativa. La carica delle batterie non dura a lungo e c'è da tenerla sotto controllo, soprattutto se vi assentate per lunghi periodi (come le vacanze estive). Quasi tutti i modelli godono della funzionalità del motion detect, che altro non è che la capacità di attivarsi nel momento che viene visualizzato qualche oggetto o persona in movimento. Da questo punto di vista, le telecamere in real time di Xiaomi sono sicuramente quelle più complete perché permettono di impostare ogni tipo di valore e sensibilità per l'attivazione dell'allarme. Impostare un valore troppo alto farebbe scattare le notifiche push sul cellulare anche visualizzando un semplice granello di polvere che passasse inavvertitamente davanti all'obiettivo, quindi vi consigliamo di impostarlo a un livello medio-basso.

Crittografia dei dati

 

Tutti i modelli funzionano impostando la rete Wi-Fi di casa tramite procedure automatiche del cellulare. In questo caso abbiamo trovato il modo di associarle più semplice e intuitivo nei modelli di D-Link, che hanno una storicità ed esperienza sul prodotto ormai nota. Così come tutti i modelli utilizzano una crittografia dei dati molto sicura che evita l'intrusione di estranei nella vostra rete, mediante la canonica accoppiata username-password. Sebbene le telecamere wireless siano sicure, è bene mettere un codice abbastanza complicato per evitare comunque problemi di questa natura. Cosa distingue un modello più economico da quelli di fascia alta? Questi ultimi hanno la possibilità di registrazione in HD, innanzitutto. Una notifica sul cellulare vi avvisa di un movimento e semplicemente cliccando sulla sua icona si apre una schermata dove scorre la registrazione dell'avvenimento. E' importante inserire una MicroSD per dare spazio di archiviazione alla telecamera, una procedura di facile installazione che prevede l’inserimento della memoria nell'unica fessura che hanno queste web-cam, dopodiché si può optare per l'acquisto di uno spazio di archiviazione virtuale o cloud, operazione consigliabile in quanto i video registrati non potranno essere in nessun modo manomessi o rubati insieme alla telecamera.

Videosorveglianza1.jpeg

Cablata o wireless?

 

Se la vostra scelta è quella tra una telecamera cablata o wireless, vi consigliamo la prima opzione, semplicemente perché per ragioni di sicurezza il flusso video e la corrente elettrica saranno comunque garantiti, e con essi il servizio che il prodotto offre. Grazie allo sharing del cellulare con le attuali Smart TV, è inoltre possibile visualizzare i video in streaming o registrati direttamente sulla tv di casa, premendo il pulsante apposito sullo smartphone. A patto di possedere un modello di televisore che consenta una fonte video wireless esterna, oppure che sia dotato di Google Chromecast, ad esempio. Per quanto riguarda un modello di fascia media con un buon rapporto qualità-prezzo vi consigliamo Xiaomi IMI Home HD che è dotata di audio bidirezionale (si può parlare e sentire verso la webcam), video in alta definizione a 1080p e obiettivo motorizzato che permette di muovere l'immagine, oltre che a destra e sinistra, anche verso il basso e l'alto. IMI Home HD è dotata di slot per MicroSD e possibilità di archiviare i dati in modo sicuro.



Riconosce i volti

 

Parlando di un ottimo modello “di entrata” vi consigliamo invece Victure FHD 1080 che si trova normalmente sotto i 30 euro. Si tratta di una ottima marca emergente, dotata di tutte le funzionalità presenti nelle più blasonate, ma forse pecca leggermente in qualità d'immagine, inferiore rispetto a modelli più costosi. Il loro servizio di Cloud ci è parso un po' difficile da comprendere, a parte il pagamento dell'abbonamento annuale che è stato praticamente immediato e facile. Andando su marchi storici e tecnologicamente più avanzati dobbiamo citare Netatmo, uno dei maggiori player nel mercato della domotica e sicurezza, che con il suo modello NSC-01 ha introdotto nuovi standard in questo campo. La telecamera è addirittura capace di riconoscere i volti, evitando di far scattare l'allarme se venisse inquadrato un soggetto conosciuto come parenti e amici. Al contrario, se la telecamera vedesse un volto nuovo, vi farebbe arrivare immediatamente una notifica di alert sul telefonino. Idraulici ed elettricisti sono avvertiti. (claudio camboni)