Martedì, 08 Gennaio 2019 15:31

La bandiera di Haier da oggi svetta nella (ex) sede di Candy

Il colosso cinese ha perfezionato l'acquisizione della storica azienda brianzola. Obiettivo: rafforzare la leadership globale nel settore degli elettrodomestici intelligenti. 

Haier ha perfezionato l'acquisizione di Candy, che ora è una consociata interamente controllata dal colosso cinese. L’evento è stato celebrato dal presidente di Haier, Liang Haishan, e dal CEO di Haier Europe, Yannick Fierling, insieme a Beppe e Aldo Fumagalli presso la sede di Candy a Brugherio, in Brianza, scelta per sottolineare l'importanza dell’integrazione di Candy quale piattaforma operativa di Haier per il mercato europeo, oltre a essere sede di Haier Europe. A partire da oggi Yannick Fierling, nel suo ruolo di CEO di Haier Europe, guiderà anche le operazioni della ex Candy Hoover Group. I volumi aggregati dei gruppi Haier e Candy nel 2018 rappresentano una quota del 15,1% del mercato globale dei grandi elettrodomestici, del 22,7% degli elettrodomestici di refrigerazione free-standing, e del 19,8% per gli elettrodomestici destinati al lavaggio (secondo i dati Euromonitor). Il fatturato combinato dei due gruppi si classifica al quinto posto nell'Europa occidentale e punta a raggiungere le prime tre posizioni entro il 2022.

Nella foto, da sinistra: Aldo Fumagalli, Liang Haishan, Beppe Fumagalli e Yannick Fierling.