Martedì, 24 Agosto 2021 14:58

Bonus TV, istituito il codice tributo per il credito di imposta del venditore

Bossi, Ancra-Confcommercio: “Quando il rivenditore compila il modello di pagamento F24, il codice 6927 viene indicato nella sezione Erario e nella colonna denominata Importi a credito compensati“.

L’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo per fruire del credito d’imposta spettante in relazione agli sconti praticati dai rivenditori in occasione del Bonus rottamazione TV. Come noto, il contributo viene riconosciuto sotto forma di sconto praticato dal venditore dell’apparecchio sul relativo prezzo di vendita ed è pari al 20% del prezzo, con un limite massimo di 100 euro. Nel luglio scorso sono state approvate le modalità operative e le procedure per l'attuazione di queste disposizioni.

“Per consentire l’utilizzo in compensazione del credito d’imposta - informa Dario Bossi, segretario generale di Ancra-Confcommercio, l’associazione dei rivenditori specializzati di elettronica consumo e elettrodomestici - è stato istituito il codice tributo 6927, denominato BONUS TV ROTTAMAZIONE. In sede di compilazione del modello di pagamento F24, ai fini dell’utilizzo in compensazione del credito d’imposta, il codice tributo è esposto nella sezione ‘Erario’, in corrispondenza delle somme indicate nella colonna ‘importi a credito compensati’ “.

“Ricordo, inoltre - prosegue Bossi - che il venditore trasmette alla Direzione Generale per i Servizi di Comunicazione elettronica una apposita comunicazione telematica, avvalendosi del servizio telematico messo a disposizione dall'Agenzia delle Entrate; il servizio telematico comunica al venditore, mediante rilascio di apposita attestazione, la disponibilità dello sconto richiesto oppure l’impossibilità di applicarlo. Il venditore recupera lo sconto praticato all’utente finale mediante un credito d’imposta, utilizzabile esclusivamente in compensazione a decorrere dal secondo giorno lavorativo successivo alla ricezione della predetta attestazione. A tal fine, il modello F24 è presentato, esclusivamente, attraverso i servizi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle Entrate, pena il rifiuto dell'operazione di versamento. L'operatore che ne volesse sapere di più può contattarci attraverso la mail ancra@confcommercio.it, oppure utilizzare il numero di telefono 02.7750267”.