Giovedì, 23 Febbraio 2023 10:00

La veneta Cbelux acquisisce In.El.Pi, distributore incasso del Piemonte

Per Franco Sabbadin, titolare dell’azienda padovana, l'operazione risponde a una necessità: "Oggi per stare adeguatamente sul mercato serve una certa massa critica".

Franco Sabbadin, titolare di Cbelux Franco Sabbadin, titolare di Cbelux

Il mondo della distribuzione degli apparecchi built-in registra un nuovo cambiamento. Cbelux, brand ambassador Elecrolux di lungo corso, ha annunciato l’acquisto del ramo d’azienda di In.El.Pi di Franco Graziano, storico distrubutore del medesimo marchio svedese nel Nord Italia. “Questa acquisizione - ha dichiarato a Bianco & Bruno il titolare di Cbelux Franco Sabbadin - risponde a una necessità: oggi, per poter fare business in questo mercato in modo adatto e propositivo bisogna avere una certa massa critica”. Con i nuovi asset, la società guidata da Franco Sabbadin consolida la sua posizione di leader nel canale kitchen retail italiano. Aggregato, il fatturato delle due aziende nel 2021 ha sfiorato i 47 milioni 500 mila euro, e per il 2022 si stimano circa 48 milioni 900 mila, un dato da verificare alla pubblicazione dei rispettivi bilanci delle società. 

In.El.Pi è fra i primi quindici distributori di incasso, terzo del gruppo Electrolux, con vendite medie per circa 15 milioni di euro, presidia il Piemonte - esclusi Torino e provincia - e la Liguria. Con Cbelux ha diversi punti di contatto: “Io e Franco Graziano ci conosciamo da sempre - racconta Sabbadin -, le nostre aziende hanno molto in comune: la sua attività è iniziata nel 1976, la mia nel 1975, entrambi siamo storici brand ambassador di Electrolux, entrambi facciamo parte del consorzio CIAC, il Consorzio Italia Accessori Cucina. A un certo punto le nostre esigenze si sono incontrate: lui aveva intenzione di cedere la sua attività, io progettavo di allargare la mia”.

Sede In.El.Pi foto aerea

Dal 2 maggio prossimo, al termine della fase di integrazione, entreranno in Cbelux tutte le persone e le attività che fanno capo a In.El.Pi: un rapporto consolidato con circa 1.300 clienti presenti nelle province piemontesi e liguri; un magazzino di 5.000 metri quadri; uno showroom prestigioso; due sedi operative, una a Costigliole d’Asti (nella foto sopra) e una a Varazze (Sv); tutti i 31 dipendenti di cui 10 funzionari di vendita. “Con gli asset del ramo d’azienda - precisa Sabbadin - entra a far parte della nostra realtà anche la storia di una impresa sul mercato da 46 anni, tutta la conoscenza e la professionalità delle persone che hanno lavorato e lavorano in quell’azienda”. La direzione della nuova filiale Cbelux è affidata a Massimo Marcarelli.

Questo tipo di acquisizione, già di per sé importante dal punto di vista del business, ha risvolti umani non meno significativi. Franco Graziano, che ha fondato e guidato l’azienda per quasi 50 anni, insieme al giro d’affari cede anni di relazioni, rapporti con clienti e dipendenti, insomma un pezzo di vita. Annunciando la cessione ai suoi dipendenti ha precisato di aver garantito “la massima continuità sotto tutti i punti di vista”, affidando la sua azienda nelle mani del suo ‘collega e amico’ Franco Sabbadin. Il quale, presentando a sua volta l’acquisizione alla sua organizzazione, ha dichiarato non senza emozione di sentire forte la responsabilità verso la storia di In.El.Pi, del suo fondatore e dei suoi dipendenti, una responsabilità ora rinnovata verso tutte le persone e le famiglie che insieme lavoreranno in Cbelux. “Siamo leader - ha concluso - grazie al lavoro di tutti, alla nostra determinazione e alla capacità appassionata di fare le cose ben fatte”.  (l.c)