Domenica, 12 Gennaio 2020 12:20

Bianco & Bruno acquisisce il magazine online La Casa in Ordine

Si allarga la nostra famiglia. A dirigere il periodico la giornalista Anna Caldera, esperta di design e di come rendere le abitazioni più piacevoli, funzionali e personali.

La famiglia di Bianco & Bruno si allarga. Accanto al nostro periodico cartaceo e web si affianca un altro magazine online: La Casa in Ordine - Vivere con stile, all’indirizzo: www.lacasainordine.it, di cui Gienne Editore srl, che edita Bianco & Bruno, ha formalizzato l’acquisizione nelle ultime ore. Una acquisizione fatta con le nostre sole forze.

Se circa una decina di anni fa qualcuno ci avesse predetto che ci saremmo talmente rafforzati da guardare - e agire - al di fuori del nostro perimetro classico del mercato dell’elettrodomestico e dell’elettronica di consumo, probabilmente lo avremmo squadrato con sospetto. E invece eccoci qui.

La Casa in Ordine è nata da un’idea dei giornalisti Anna Caldera e Fabio Massimo Donzelli, ed è online dal 10 dicembre 2014. La decisione di acquisirlo affonda sostanzialmente in un paio di considerazioni e in due aggettivi, diverso e originale, che crediamo caratterizzino anche la nostra storia.

Le ragioni dell’operazione. Prima di tutto chi lo dirige (e che continuerà a farlo anche avvalendosi di collaboratori di prestigio), vale a dire Anna Caldera, è una professionista ben nota nel mondo del design e di grande competenza. E, secondo motivo, perché La Casa in Ordine osserva e analizza il mondo della casa da un punto di vista realmente innovativo, rivolgendosi direttamente al consumatore finale.

La Casa in Ordine si pone l’obiettivo di accendere i riflettori sugli oggetti che arredano le nostre abitazioni e su come gestirle per renderle più funzionali, accoglienti e personali. Senza trascurare idee, trucchi e suggerimenti per una mise en place sempre diversa e originale (ricorrono ancora questi due aggettivi). Inoltre il magazine vuole raccontare le tendenze dell’interior di oggi ma con incursioni nel futuro. Raccontando il percorso che ha portato designer e maestri artigiani alla creazione dei piccoli capolavori che spesso abitano le nostre case. Eventi, manifestazioni e mostre sul pianeta casa sono terreni altrettanto stimolanti per La Casa in Ordine.

Per quanto riguarda i numeri, La Casa in Ordine vanta l’84% di pubblico femminile e il 53% di architetti e interior designer. Secondo i dati di Google Analytics relativi al mese di Dicembre 2019, le visualizzazioni totali di pagina sono 92.000, quelle uniche 63.411, e il tempo medio di permanenza è di 2,04 minuti. Ovviamente l'arrivo de La Casa in Ordine offrirà spunti di collaborazione con Bianco & Bruno. Avremo molto da fare. Buon 2020.  (graziano girotti)