Domenica, 25 Settembre 2022 12:51

I migliori smartphone di settembre 2022

Per noi sono: iPhone 14, Nothing Phone, Poco M4 Pro e Samsung Galaxy A13.

Continua la nostra rubrica mensile su i migliori smartphone del mese. A settembre 2022 finalmente sono arrivate alcune novità che movimentano un po’ il mercato della telefonia, ultimamente abbastanza monotono e poco divertente. Come si può notare ormai da anni, la stagione estiva si porta via i modelli usciti a inizio anno e da metà settembre arrivano sugli scaffali i nuovi, finalmente con qualche briosa novità. Scopriamo insieme quali sono i nostri quattro consigli (per tutte le tasche) se siete in procinto di acquistare un nuovo smartphone proprio in questi giorni.

IPHONE 14

La vera novità della stagione che in tantissimi appassionati attendevano è ovviamente questa, l’arrivo del nuovo iPhone 14. Terzo e ultimo dispositivo dell’attuale generazione, in attesa della consueta “rivoluzione” che viene adottata da Apple ogni triennio, rappresenta uno dei migliori telefoni in circolazione. Tralasciando le versioni Pro e Pro Max, di difficile reperibilità in questa finestra di lancio, consigliamo il modello “standard” che porta con sé numerose novità. Prima tra tutte il software iOS 16, in assoluto il più raffinato e avanzato sul mercato, unito al processore aggiornato con GPU a 5-core e la nuova fotocamera frontale TrueDepth, autofocus e apertura del diaframma aumentata. La memoria RAM passa da 4 a 6 GB. Un’altra novità interessante è la presenza dei nuovi sensori che riescono a rilevare incidenti e collisioni: sono in grado di attivare una richiesta d’emergenza anche senza segnale cellulare, mediante satellite. Il modello con 128 GB di memoria costa 1029 euro, 1159 euro per avere 256 GB e 1419 per la versione da mezzo terabyte

Consigliamo iPhone 14 agli amanti del mondo Apple e del suo sistema operativo, e a tutti coloro che vogliono un top di gamma senza compromessi.

iPhone 14.png

 

NOTHING PHONE
Un’altra “succosa” novità nel mondo della telefonia è Nothing Phone. Si tratta di un dispositivo Android di fascia media con alcune caratteristiche uniche che lo rendono nettamente diverso da qualsiasi altro smartphone della concorrenza. L’abbiamo già scoperto su queste pagine con il nostro test dedicato (lo trovate nella sezione “smartphone provati da noi”), e ci teniamo a consigliarvelo anche qua. Nothing Phone è un telefono dotato di scocca completamente trasparente sul retro che lascia vedere i suoi particolarissimi led luminosi installati al suo interno. Questi possono essere configurati con forme, colori e animazioni diverse in base all’utilizzo, per segnalare, chiamare, messaggi, email o qualsiasi altra cosa preferiate. Le caratteristiche tecniche, a dispetto del prezzo di listino di 529 euro, non sono particolarmente degne di nota, ma d’altra parte questo è un dispositivo che fa parlare di sé per i motivi precedentemente descritti. Design, led luminosi e chassis che ricorda molto un iPhone lo rendono unico e riconoscibile nella marea di smartphone tutti uguali tra loro. Il display è un ottimo OLED da 6,55 pollici dotato di HDR10+ e 120 Hz di aggiornamento, mentre il processore principale è uno Snapdragon 778G+ a 2.5 GHz. Completano la configurazione hardware 256 GB di memoria interna e 8 GB di RAM.

Consigliamo Nothing Phone a chi vuole un telefono che si fa notare, unico nel suo genere.

Nothing Phone.png

 

POCO M4 PRO

Nato come costola della casa madre Xiaomi, i telefoni “POCO” stanno man mano iniziando a riscuotere il loro meritato successo anche tra il grande pubblico. A dispetto del nome, si tratta di smartphone che riescono a offrire un rapporto qualità-prezzo tra i migliori in circolazione. A settembre 2022 consigliamo POCO M4 Pro, arrivato sugli scaffali con un prezzo di listino che parte da 229,90 euro. Lo schermo è un inaspettato (visto il costo) AMOLED FHD+ a 90 Hz, mentre sul retro dello chassis si fanno notare le tre fotocamere con obiettivo principale da 64 megapixel. M4 Pro è dotato anche di ricarica rapida a 33 W e batteria da 5000 mAh, niente male per un modello di questa fascia. Il processore principale invece è nella media, si tratta del Mediatek Helio G96, mentre la RAM è di tipo LPDDR4X fino a 8 GB, espandibile con funzione software addirittura fino a 11 GB. Si tratta di uno smartphone che si distingue anche per il design. E’ infatti spesso appena 8 millimetri e ha la scocca posteriore completamente piatta, fattore che aiuta a renderlo poco ingombrante e leggerissimo, appena 179 grammi

Consigliamo POCO M4 Pro a chi vuole un telefono economico ma con alcune caratteristiche molto interessanti.

Poco M4 Pro.png

 


SAMSUNG GALAXY A13

Nel corso degli ultimi anni Samsung ha saputo rinnovarsi con smartphone sempre più prestanti e prezzi più vicini a quelli della (spietata) concorrenza cinese. Ecco che oggi ci possiamo ritrovare tra le mani il suo modello “base” della serie A, giunto alla numerazione 13, con uno smartphone di tutto rispetto anche solo paragonandolo ai suoi corrispettivi di due, tre anni fa. Samsung A13 è un telefono dotato di 128 GB di memoria nella sua versione migliore e 4 GB di RAM. Il processore è un 8-core Mediatek Helio G80 a 2 GHz, mentre la fotocamera è dotata di modulo da ben quattro sensori, di cui il principale da 50 megapixel e sensore di profondità per ritratti dal background sfocato. Aumentata anche l’autonomia grazie alla  batteria più capiente da 5000 mAh. Insomma, Samsung ha fatto un lavoro eccellente per migliorare il suo modello d’ingresso e grazie alle offerte di questo mese che si trovano nei maggiori distributori e online possiamo trovare l’A13 a un prezzo che oscilla tra i 149 e i 169 euro. Ricordiamo infine che il punto di forza principale di Samsung è proprio la sua personalizzazione software di Android, ricca di opzioni e servizi. Inoltre, il produttore garantisce aggiornamenti costanti e puntuali per tutta la sua gamma.

Consigliamo Samsung Galaxy A13 a chi vuole un telefono economico Android ma senza rinunciare a un software sempre aggiornato. 

Galaxy A13.png