Mercoledì, 21 Settembre 2022 17:47

Energo Logistic, a Bologna la nuova sede direzionale all'insegna della sostenibilità

Circa 300 metri quadrati per una quindicina di collaboratori a due passi dalla stazione ferroviaria dell'alta velocità.

Ivan Sannino, a sinistra, e Francesco Pavolucci Ivan Sannino, a sinistra, e Francesco Pavolucci

Nei giorni scorsi Energo Logistic, realtà ormai ben consolidata sul piano nazionale nel mondo dell’home delivery dell’elettrodomestico e dell’elettronica di consumo, ha inaugurato la sua nuova sede direzionale a Bologna, a due passi dalla stazione ferroviaria dell’alta velocità. I locali occupano un’area di circa 300 metri quadrati ed ospitano una quindicina di collaboratori.

Progetto ambizioso

“La decisione - ha spiegato l’amministratore delegato Ivan Sannino dando il benvenuto ai partecipanti - segna il proseguimento di un percorso che ha visto l’azienda crescere in modo importante negli ultimi anni. E con questa sede vogliamo aprire un nuovo capitolo di sviluppo dove la parola sostenibilità rappresenta la nostra stella polare, anticipando i nostri competitor”. Nei fatti, al di là di un capoluogo emiliano-romagnolo molto più facilmente raggiungibile da partner, clienti e fornitori dell’azienda, significa un progetto ambizioso e a 360 gradi. “Siamo consapevoli - ha spiegato il direttore generale Francesco Pavolucci - che la logistica può fare moltissimo per una reale sostenibilità ambientale, sociale ed economica. Sarebbe una profonda contraddizione, per esempio, se consegnassimo elettrodomestici in classe A con criteri non sostenibili. Ecco perché siamo impegnati affinché sia lo stesso consumatore a riconoscere un valore alla consegna sostenibile. Questo è il nostro obiettivo”.