Venerdì, 30 Agosto 2019 10:03

Siete sicuri che gli alimenti nel vostro frigorifero non siano andati in ferie?

La Coldiretti ha stilato un “manuale di sopravvivenza a tavola” ponendo l'attenzione sul rischio di intossicazioni dovuto alla cattiva conservazione dei cibi lasciati in dispensa o in frigorifero durante la nostra assenza.

L'estate 2019 verrà ricordata come una tra le più calde di sempre: colpa dell'anticiclone africano che ci ha accompagnati per tutta la stagione. Sono circa 39 milioni gli italiani che hanno chiuso la porta di casa e cercato sollievo lontano dalle città. Ora però il periodo di ferie volge al termine e tra questa settimana e la prossima tutti saranno rientrati definitivamente. Tra valigie da disfare e montagne di bucato da smaltire, la Coldiretti ha ritenuto necessario stilare un “manuale di sopravvivenza a tavola” ponendo l'attenzione sul rischio di intossicazioni alimentari dovuto alla cattiva conservazione degli alimenti lasciati in dispensa o in frigorifero durante la nostra assenza.

"In particolare - sottolinea Coldiretti - è necessario verificare che non vi siano state interruzioni nel funzionamento del freezer e del congelatore: se si nota la presenza di ghiaccio sulle confezioni di surgelati vorrà dire che c'è stata un'interruzione del freddo ed è quindi consigliabile non consumare i prodotti interessati. Se al rientro ciò che avete riposto nel frigorifero o nel freezer dovrà essere buttato, nonostante le date di scadenza siano ancora lontane, è possibile che il vostro elettrodomestico non funzioni più a dovere e che sia necessario sostituirlo".

Il mercato oggi propone diverse alternative, ma se la brutta esperienza del dopo vacanze ancora brucia, meglio dotarsi di un frigo di ultima generazione, che garantisca standard superiori alla media. Il frigo combinato NoFrost XXL con VitaFresh plus di Bosch, per esempio, nasce dotato di una tecnologia che mantiene il cibo fresco e ricco di vitamine più a lungo. Con la sua classe di efficienza energetica A++, questo elettrodomestico dalla capacità di 505 litri mantiene il cibo fresco 2 volte più a lungo grazie a temperatura più bassa per carne e pesce e livello di umidità ottimale per frutta e verdura. La possibilità di integrare l'apparecchio all'interno del sistema Home-Connect permette inoltre di controllare via app il contenuto del frigo, ottimizzando la spesa e senza buttare cibo in eccesso.

MCIM01654902_Print ad_Series 6_VitaFresh plus_Capacity_KGN56AI30.jpg