Venerdì, 05 Luglio 2024 17:10

Come pulire la friggitrice ad aria

Diventata ormai un’alleata indispensabile nelle cucine, è bene seguire alcuni consigli per usarla a lungo e bene.

La friggitrice ad aria ormai è diventata un’alleata indispensabile in tutte le cucine, rendendo semplice preparare cibi croccanti e gustosi, preparazioni sia salate che dolci, ma è facile dimenticare l'importanza di mantenerla pulita ed efficiente. Questo apparecchio richiede una corretta manutenzione per garantire prestazioni ottimali e una lunga durata.

Prima di iniziare qualsiasi operazione di pulizia è fondamentale assicurarsi che la friggitrice sia scollegata dalla presa elettrica e completamente raffreddata. Seguendo alcuni semplici passaggi, sarà possibile mantenere il prodotto in perfette condizioni.

Smontare le parti rimovibili

La maggior parte delle friggitrici ad aria è dotata di parti rimovibili, come il cestello, il vassoio di cottura e il cassetto. Queste parti devono essere rimosse e messe da parte per la pulizia, ma è altrettanto importante concentrarsi sull’interno dell’apparecchio, spesso trascurato, dove possono accumularsi grasso e residui di cibo. Utilizzare un panno umido con un po' di sapone per piatti per pulire l'interno, evitando di usare troppa acqua che potrebbe penetrare nelle componenti elettriche. Per le aree difficili da raggiungere, come le fessure, è consigliabile usare uno spazzolino da denti o una spazzola piccola. Anche la resistenza deve essere pulita con un panno umido e un detergente delicato, facendo attenzione a non strofinare troppo per non danneggiare i supporti che la fissano alla scocca.

Pulizia del cestello e del vassoio

Mentre l’interno della friggitrice si asciuga, ci si può dedicare alla pulizia del cestello e del cassetto. Nonostante molte istruzioni indichino la possibilità di lavare queste parti in lavastoviglie, è preferibile il lavaggio a mano con acqua calda e detersivo per piatti per evitare di danneggiare il rivestimento antiaderente. È consigliabile lasciare agire acqua calda e bicarbonato o aceto per 15-30 minuti prima di pulire con una spugna non abrasiva e risciacquare con acqua corrente.

Pulizia esterna

Anche l'esterno della friggitrice ad aria può diventare appiccicoso a causa degli schizzi di cibo e olio. Utilizzare un panno umido con un po' di sapone per piatti per pulire la scocca e asciugare con un panno pulito per evitare aloni. Durante questa operazione, controllare la presenza di eventuali filtri anti-odore che potrebbero avere bisogno di pulizia o sostituzione, consultando il manuale d’uso per maggiori dettagli.

Eliminare i cattivi odori

Dopo aver pulito tutte le parti, assicurarsi che siano completamente asciutte prima di rimontarle. Una buona pratica è pulire la friggitrice ad aria dopo ogni utilizzo per evitare l'accumulo di grasso e residui di cibo. Per eliminare eventuali cattivi odori persistenti, è possibile strofinare l’interno del cestello e del cassetto con limone o aceto.

Errori comuni da evitare

Essendo un elettrodomestico relativamente recente, è facile commettere errori per inesperienza.

Evitare l'uso della carta da forno: blocca il flusso d'aria e può essere pericolosa se entra in contatto con l’elemento riscaldante.

Non aggiungere sale ai cibi durante la cottura: il sale può essere corrosivo per il rivestimento antiaderente e causare l'accumulo di residui difficili da pulire.

Preriscaldare sempre la friggitrice: questo evita una cottura non uniforme e impedisce ai cibi di attaccarsi alle pareti del cestello, rendendo la pulizia più semplice.

Manutenere la friggitrice ad aria pulita è essenziale per garantirne il corretto funzionamento e la durata nel tempo. Seguendo questi passaggi, sarà possibile godere di cibi deliziosi e croccanti senza più avere l’incubo della pulizia.

Altro in questa categoria: « Le migliori app gratuite per l'estate