Sabato, 09 Luglio 2022 08:50

Caffè: l'australiana Breville si compra la bresciana Lelit

Operazione da oltre 111 milioni di euro: prodotti, organizzazione e anagrafica restano italiani.

Doppio passaggio di consegne per l’azienda bresciana GEMME Italian Producers Srl con quartier generale a Castegnato (Brescia), proprietaria del marchio LELIT di elettrodomestici e macchine da caffè, e di Seriveneta Srl a socio unico di Vicenza (lavorazione di laminati serigrafati). Il 1° luglio scorso GEMME Italian Producers srl ha infatti conferito tutte le attività nella nuova società italiana ‘LELIT srl a socio unico’ cedendola al 100% al colosso australiano Breville Group Limited per un valore di 111,7 milioni di euro; la somma verrà pagata per una parte in contanti e per l’altra in azioni. Prodotti, organizzazione e anagrafica restano LELIT, che ora identifica sia il marchio sia l’azienda. Il buon esito dell’iniziativa – si apprende dall’interno - è stato determinato soprattutto dai dipendenti storici dell’azienda bresciana, che hanno creduto nel progetto industriale. L’accordo prevede la sinergia con un laboratorio di R&D per ampliare la gamma prodotti in modo significativo e migliorare quelli già presenti.