Venerdì, 09 Ottobre 2020 07:59

L'E-Mobility irrompe anche nei negozi di elettronica

QBerg analizza la presenza del comparto della mobilità elettrica sui flyer promozionali di catene e gruppi d’acquisto nei mesi di giugno, luglio e agosto 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019.

Considerata la forte ascesa del trend degli ultimi mesi nella diffusione della mobilità elettrica nelle città, grazie anche ai servizi di sharing, QBerg - istituto di ricerca italiano nel settore dei servizi di price intelligence e strategie assortimentali cross canale - ha analizzato la presenza del comparto dell’E-Mobility sui flyer promozionali dei negozi di tecnologia, in particolare di catene e di gruppi d’acquisto nei mesi di giugno, luglio e agosto 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019.

Dall’analisi di QBerg emerge che l’E-Mobility ha registrato un picco di visibilità nei flyer promozionali. Infatti se si considerano sia i dati delle catene che quelli dei gruppi d’acquisto si passa da una quota di visibilità a volantino di prodotti E-Mobility pari all’1,35% del periodo giugno-agosto 2019 a una quota del 2,03% nello stesso periodo del 2020. E’ importante considerare che ci si sta riferendo ad una quota di visibilità a volantino rispetto alla totalità delle famiglie di prodotto rappresentate e ne risulta che l’E-Mobility ha la meglio su famiglie più blasonate come Aspirapolvere, Ferri da Stiro, Videogame, Apparecchi da Cucina e Macchina da Caffè.

In particolare, se si considerano separatamente le catene e i gruppi d’acquisto, QBerg evidenzia che sono questi ultimi a guidare la crescita dell’E-Mobility: le catene passano da una quota di visibilità - sempre a volantino - dello 0,8% a una dell'1,34%, mentre i gruppi da 1,80% a 2,64%. Nonostante sia un mercato nascente, tra il 2019 e il 2020 sui volantini di catene e gruppi d’acquisto appaiono 25 nuovi modelli unici in più e 10 nuove marche in più, aumento in realtà guidato dai gruppi, notoriamente più frazionati e liberi nelle scelte assortimentali, mentre le catene prediligono addirittura una concentrazione.

Schermata 2020-10-09 alle 07.53.06.png

Se consideriamo il totale di catene e gruppi d’acquisto, il passaggio al 2020 vede la contrazione della presenza a volantino dei Two Wheel (Hoverboard) che registrano una flessione del 20,21% rispetto al 2019; l’incremento invece degli Scooter del 20,51% rispetto al 2019 e, in misura molto minore, delle Biciclette pari al 5,22%. Analizzando le catene e i gruppi d’acquisto separatamente, è evidente che la scelta delle prime sia differente in quanto prediligono maggiormente le Biciclette (+12.44%), che sostituiscono i Two Wheel, mentre i gruppi d’acquisto danno molto più spazio agli Scooter (+27.05%).

Dall’analisi risulta che i prezzi medi sono decisamente in aumento: considerando Scooter, E-Bike e Two Wheel, si registra infatti un aumento di prezzo che sfiora il 30%. Anche in questo caso catene e gruppi d’acquisto fanno scelte diverse. Mentre le catene puntano sugli Scooter alzandone leggermente il prezzo (+2,94% rispetto al 2019) e depotenziano le Biciclette, rendendo il loro prezzo più invogliante con un calo medio del 4,58%, i gruppi d’acquisto aumentano del 9,53% i prezzi delle Biciclette e addirittura del 47,53% quello degli Scooter.

Schermata 2020-10-09 alle 07.55.36.png

“Nel caso dell’E-Mobility - commenta Fabrizio Pavone, Business Development e Marketing Manager di QBerg -, il volantino cambia la sua funzione: prima faceva da vetrina e da 'scivolo' iniziale per lanciare una tendenza mentre, successivamente, diventa solo vetrina. Dalle nostre analisi è emerso chiaramente come considerando insieme catege e gruppi d'acquisto il ricorso alle azioni raggruppate sotto l’etichetta 'Convenienza' (quindi Sconto, MultiBuy, Sottocosto, etc.) sia scesa di oltre il 20%: - 14,61% per le catene e oltre - 24% per i gruppi d’acquisto. Aumentano, invece, le azioni di tipo altro/brandizzazione, in cui QBerg ha raccolto il finanziamento, il box branded (quindi l’evidenziazione delle offerte all’interno del volantino con colori, loghi, etc.) e i concorsi a premio”.