Domenica, 27 Febbraio 2022 12:21

Nordest Distribuzione: investimenti nella logistica per allargarsi in Italia

Con il nuovo progetto strategico, l'organizzazione aderente a GRE punta a rompere i suoi tradizionali confini territoriali.

Pier Giovanni Schiavotto, presidente di Nordest Distribuzione Pier Giovanni Schiavotto, presidente di Nordest Distribuzione

La logistica è diventata un fattore competitivo determinante per le aziende, se non addirittura l’elemento chiave per il successo. La continua evoluzione tecnologica impone però un’attenzione sempre maggiore alle fasi progettuali dei processi logistici per individuare la migliore soluzione da adottare in funzione delle specifiche necessità e del contesto. Proprio per questo Nordest Distribuzione, l’organizzazione del gruppo GRE presieduta da Pier Giovanni Schiavotto, si è valsa della collaborazione del prof. Alessandro Persona, docente della Facoltà di Ingegneria Gestionale presso l’Università di Padova. Effettuata l’analisi preliminare dei flussi, raccolte esigenze e obiettivi, è stato sviluppato un layout che consentisse di sfruttare al meglio lo spazio disponibile e dall’altro sono stati individuati i mezzi più performanti per lo specifico contesto operativo. “Negli anni - precisa Schiavotto - abbiamo costantemente investito nello sviluppo e automatizzazione della logistica, assicurando ai nostri clienti un servizio in grado di rispondere alle diverse esigenze espresse da un mercato in costante evoluzione. Da qui la scelta di non terziarizzare la logistica in quanto il nostro specifico know how, maturato negli anni, non è cedibile ed è ciò che assicura valore al servizio logistico”.

Magazzini verticali

La scelta strategica progettuale di Nordest Distribuzione nasce per rispondere alla crescente richiesta di metrature di magazzino legate all’espansione, sul territorio nazionale,  del business che vede l’azienda fortemente impegnata a rompere i confini territoriali dichiarati nella propria insegna. In altre parole, Nordest intende arrivare alla distribuzione di elettrodomestici ed e elettronica di consumo in tutta Italia. Per farlo necessita quindi di nuovi spazi di magazzino e decide di investire in tecnologie innovative in partnership con Kardex, leader mondiale nella progettazione e produzione dei magazzini verticali. Il progetto prevede l’utilizzo del modello Shuttle XP 500 remaster, costituito da due magazzini verticali dell’altezza di 10 metri, larghezza 4 metri e profondità 3 metri con una capacità complessiva di stoccaggio di 240 metri cubi lordi. I magazzini si interfacceranno con il software gestionale e con un sistema “put to light” che consente di migliorare l’efficienza dell’allocazione e del picking. Oltre a garantire un’ubicazione degli articoli in ambienti sicuri e protetti, questo permetterà di raddoppiare i parametri di efficienza e produttività. Inoltre, accanto agli 8500 mq già esistenti, verrà aggiunta una tensostruttura esterna di 1.000 mq, che permetterà di stoccare - in uno spazio utile di 850 mq per 5 metri di altezza -, oltre 4.000 metri cubi di merce, aumentando del 20 per cento lo spazio dedicato al “bianco” .