Domenica, 26 Novembre 2023 10:00

RECENSIONE - OPPO A78 5G

Software di alto livello ma fotocamera principale che delude.

Continuiamo il nostro viaggio all’interno del mondo smartphone con un’altra prova su strada, questa volta concentrandoci su un modello della casa cinese Oppo. Abbiamo probabilmente tutti notato come la multinazionale abbia “suonato la carica” alla conquista della fascia media, pur sfornando ottimi top di gamma e modelli economici. Partiamo con l’unboxing di Oppo A78 5G: dentro la scatola c’è un po’ di tutto (e oggi non è così scontato), a partire dal cavo USB-C e l’alimentatore SuperVooc da 33W che permette ricarica rapida, proseguendo con lo spillo per aprire la sim e un manuale di cui onestamente avremmo fatto a meno. Oppo ha però eliminato la cover in silicone per questo modello, a differenza di altri come la serie FIND che al contrario la contiene ancora.


Appena preso in mano, come Oppo ci ha abituato, notiamo subito una buona resistenza e feeling al tocco grazie allo chassis in metallo e la parte posteriore in plastica opacizzata. Il peso è di 188 grammi, fattore che ne consente un’ottima maneggevolezza. Il display è un 6.56 pollici LCD a 90 Hz (peccato non aver messo un OLED come la serie A94 dello stesso prezzo). Il carrello permette l’ingresso di due SIM oppure una SIM e l’espansione di memoria MicroSD con un alloggiamento condiviso. Sul tasto di accensione è stato posizionato un comodo lettore di impronte che risulta super veloce e reattivo. La parte del retro mostra i due obiettivi principali per le foto composti da un modulo da 50 megapixel e apertura focale f/1.8 e una lente per il bianco/nero macro da 2 megapixel con focale f/2.4. Quella anteriore è invece composta da un sensore da 8 megapixel.

E’ dal punto di vista della connettività che A78 offre il meglio di sé: bluetooth 5.3, modulo 5G, dual SIM always active, GPS completo con Glonass, Galileo e Beidou. All’interno, il suo “motore” è un MediaTek Dimensity 700 octa-core a 2.2 Ghz massimo di velocità con processo produttivo a 7 nanometri (riscaldamento ridotto e maggiore autonomia della batteria).

La dotazione RAM è in doppia versione 4/8 GB e 128 GB di immagazzinamento per foto e video. L’autonomia è garantita da una batteria generosa da 5000 Mha e siamo arrivati tranquillamente a sera con ancora 1/3 di residuo. Nella versione provata da noi, quella con 8 GB di RAM, il telefono non ha mostrato incertezze nell’utilizzo comune con le più svariate applicazioni. In caso di necessità è possibile fare un’espansione virtuale della memoria aggiungendo 5 GB di RAM. Non utilizzando un chip “top di gamma” ha mostrato invece qualche scatto e perdita di frame con alcuni videogiochi tridimensionali, ma ovviamente questo smartphone non è destinato a quell’utilizzo specifico. 

Il software è una delle cose più piacevoli di questo Oppo, dotato come altri modelli di Color OS 13 con Android 13 e patch di aggiornamento garantite per almeno due anni. C’è una comoda barra laterale sulla quale posizionare le applicazioni più utilizzate che funziona a scomparsa: con un piccolo gesto la si può far apparire al volo richiamando funzionalità per noi essenziali. Ovviamente supporto Google completo con tutto l’ambiente specifico: Maps, Mail, Drive, Youtube già pre-installate.

Dal punto di vista multimediale Oppo A78 5G riesce a esprimere prestazioni altalenanti. Innanzitutto il comparto audio, vista la presenza del doppio speaker e la modalità Ultra Volume Mode che permette di aumentare i decibel in caso ci trovassimo all’aria aperta, oppure utilizzando il telefono come lettore musicale. La fotocamera principale scatta velocemente e con una messa a fuoco impeccabile, mentre in situazioni di luce scarsa mostra il fianco a qualche artefatto di troppo. Manca l’obiettivo grandangolare, scelta inspiegabile. Video 30 fps e FullHD, niente 4K quindi.

Il suo prezzo di listino è ancora 369,99 euro, ma nel momento in cui scriviamo lo store ufficiale Oppo lo vende a 219,99 euro, mentre si trova online in svariate catene a 179,99 euro. A questi prezzi scontati è sicuramente un telefono di gamma media da considerare, a prezzo pieno assolutamente no. 

PRO 

Ottima costruzione e materiali di qualità

Dotazione di memoria generosa

Software brillante e completo

 

CONTRO

La fotocamera principale zoppica un po’

Non è adatto a prestazioni elevate o app 3D

Prezzo di listino troppo alto

Altro in questa categoria: « RECENSIONE - Smartwatch AMAZFIT BALANCE