Martedì, 21 Luglio 2020 12:39

Protocollo di intesa tra Aires e Ancra

L'obiettivo è sostenere e tutelare il mercato della vendita di prodotti elettronici ed elettrodomestici. Il dialogo tra le due associazioni sarà a tutto campo sui temi di comune interesse.

Da sinistra: Davide Rossi (direttore generale di Aires), Andrea Scozzoli (presidente di Aires), Pier Giovanni Schiavotto (presidente di Ancra) e Dario Bossi (direttore generale di Ancra). Da sinistra: Davide Rossi (direttore generale di Aires), Andrea Scozzoli (presidente di Aires), Pier Giovanni Schiavotto (presidente di Ancra) e Dario Bossi (direttore generale di Ancra).

Siglato in questi giorni il protocollo di intesa che sancisce ufficialmente la collaborazione, di fatto già in atto da sempre, tra ANCRA (Associazione Nazionale Commercianti Radio Televisione Dischi e Affini) e AIRES (Associazione Italiana Retailer Elettrodomestici Specializzati). Il presidente della Ancra, Pier Giovanni Schiavotto e quello di Aires, Andrea Scozzoli, alla presenza dei rispettivi direttori, Dario Bossi e Davide Rossi, hanno sottoscritto l’accordo con l'obbiettivo di definire le aree di attività e azione sinergica e che si prospettano alla luce della comune appartenenza delle due realtà associative alla Confcommercio. Numerose sono le convergenze tra le due associazioni, che si concretizzano principalmente in attività in favore del settore dal punto di vista della rappresentanza di interessi diffusi della categoria e che, negli anni, hanno permesso il raggiungimento di importanti traguardi per tutto il settore. “Abbiamo un lungo passato di azioni condivise e portate avanti con la AIRES, - commenta Schiavotto - battaglie combattute a braccetto, con la finalità di garantire la giusta competitività, la concorrenza leale, la correttezza, il rispetto delle norme e la tutela dei consumatori. Oggi, con questa firma, non facciamo altro che ufficializzare un percorso iniziato nel 2014, e che ci ha visti fianco a fianco nel sostenere interessi comuni: sono profondamente soddisfatto e sono certo che la strada da percorrere insieme sia ancora lunga”. “La firma di questo protocollo di intesa - spiega Scozzoli - non è che una ulteriore conferma della sinergia che da anni contraddistingue il rapporto tra la Aires e Ancra, la cui unione di intenti si manifesta in azioni concrete e condivise. Sono orgoglioso di aver sancito ufficialmente, con il caro amico Pier Giovanni, la collaborazione tra queste due associazioni, che cooperano sotto l’egida di Confcommercio con il comune obiettivo di tutelare il nostro settore”