Martedì, 16 Aprile 2019 09:01

AEG, la nuova lavatrice si controlla anche quando si è fuori casa

E Care Advisor è l’esperto di fibre che seleziona il trattamento ideale sulla base del tessuto, del colore e del grado di sporco.

La nuova lavatrice L9FEA966S di AEG si può controllare tramite il proprio smartphone: grazie alla connessione da remoto integrata e alla nuova App My AEG, studiata da un team di tecnici, adesso è possibile monitorare la lavabiancheria anche quando si è fuori casa con la stessa cura e attenzione di un assistente personale. Il nuovo Care Advisor, infatti, è l’esperto di fibre che seleziona il trattamento ideale sulla base del tessuto, del colore e del grado di sporco, e programma automaticamente l’avvio.C'è la possibilità di salvare i programmi preferiti, di consultare le guide per leggere al meglio le etichette dei capi, ma anche consigli e informazioni suggeriti da un team di esperti del lavaggio. La nuova lavatrice AEG è l’unica sul mercato a vantare un'efficienza energetica in classe A+++ -65%. Il sofisticato flussimetro di cui è dotata misura con precisione la giusta quantità di acqua per ogni lavaggio eliminando gli sprechi e velocizzando l’esecuzione del programma selezionato. Il motore ÖKOInverter, con la tecnologia inverter brushless e i magneti permanenti precaricati, riduce inoltre la vibrazione e l’usura, controllando i movimenti del cesto in modo da assicurare le migliori performance di lavaggio, qualunque sia il programma, dal più delicato al più energico. Le lavatrici AEG Serie 9000 sono le uniche al mondo ad essere dotate di un addolcitore d’acqua che mantiene colori brillanti e forme intatte, anche dopo 50 lavaggi: la tecnologia Softwater, infatti, grazie al filtro a scambio ionico purifica e addolcisce l’acqua prima che entri nel cesto, eliminando sali minerali e calcare che danneggiano i capi.

Qualunque sia il carico di bucato inserito, la tecnologia ProSense imposta tipologia e durata del ciclo, ottimizzando i consumi di acqua ed energia ed evitando di sottoporre i capi a eccessivo sfregamento. Per una protezione maggiore dei tessuti, la tecnologia ÖKOMix miscela il detersivo e l’ammorbidente con l’acqua prima di distribuirli all’interno del cestello. Anche a 30°C si ottengono risultati soddisfacenti, risparmiando il 40% di energia rispetto a un tradizionale lavaggio a 40°C; l’opzione SoftPlus, inoltre, permette all’ammorbidente di distribuirsi in maniera uniforme sul 95% della superficie del bucato, proteggendo ogni singola fibra. La silenziosità è assicurata dall’innovativo Silent System Plus che raggiunge i 47 dBA in fase di lavaggio e 75 dBA in centrifuga.