Lunedì, 30 Novembre 2020 08:57

Per non perdere (mai) la rubrica telefonica

Provate a parlare con chi ha smarrito o danneggiato irrimediabilmente il suo smartphone: uno dei più grandi drammi dell'età contemporanea è la perdita dei dati personali in esso contenuti.

Provate a chiedere a chi ha smarrito o danneggiato irrimediabilmente il suo cellulare: uno dei più grandi drammi dell'età contemporanea è la perdita dei propri dati personali contenuti nello smartphone. Abbiamo già affrontato su queste pagine il problema delle foto, dei video e del backup, ma oggi parliamo di informazioni tra le più importanti in assoluto: la rubrica telefonica. Perché non dimentichiamocelo, quei potenti e costosissimi dispositivi che usiamo tutti i giorni, tra le altre cose, servono anche per telefonare ad amici e parenti. Molte applicazioni come whatsapp, inoltre, funzionano in sinergia con la rubrica e senza di essa sarebbero semplicemente orpelli privi di utilità.

La rubrica è un contenitore che riesce a salvare molte informazioni, oltre al numero di telefono. E' possibile infatti inserire email, indirizzi, compleanni e note legati alla persona che vogliamo salvare.

Contrariamente a quanto si pensa in modo molto diffuso, è buona cosa salvare questa mole di importantissimi dati su una memoria “sicura”. La maggior parte delle persone è convinta infatti che sia solo la SIM telefonica a contenerli, o al massimo la memoria del telefono. Niente di più sbagliato e controproducente. Se è vero che entrambi hanno la possibilità di memorizzare informazioni, è altresì vero che la SIM non può contenere una grande quantità di dati, ma soprattuto non ha la possibilità di inserire appunto le informazioni secondarie che abbiamo citato prima.

Inoltre, una memoria fisica come quella della tessera dell'operatore telefonico o il telefono stesso può essere rubato, smarrito o danneggiato in modo da rendere inaccessibili i dati al suo interno. E' quindi necessario pensare a un salvataggio che non tema il tempo e gli imprevisti prima che sia troppo tardi. Fortunatamente esistono molti modi per non perdere più la propria rubrica.

c1gq2UCns5ebx.jpg

Il primo metodo è quello di associare il salvataggio automatico di tutto al proprio account Google (la gmail che ognuno ha inserito nel proprio telefono al momento del primo avvio). Ogni telefono Android, in fase di prima installazione, chiede esplicitamente se vogliamo che Google salvi i nostri dati personali. Molti, spesso per fretta, saltano queste impostazioni importantissime. Se avete il dubbio di non averlo fatto, la soluzione è semplice. Andate nelle impostazioni del vostro telefono e selezionate la voce “Google”. Subito dopo cercate la pagina della sincronizzazione e verificate che la voce “rubrica” sia attivata. In caso contrario, potete cliccarci sopra e da quel momento tutti i vostri numeri finiranno al sicuro sui server Google. Quando il telefono sincronizza in modo automatico i vostri contatti, questi finiscono in una piattaforma chiamata “Google Contacts”, alla quale potete accedervi da qualsiasi dispositivo, computer o telefono. Vi basterà cercare la pagina dedicata su Internet e inserire le vostre gmail e password per vedere tutti i dati in modo semplice e veloce. Nei telefoni Apple esiste la stessa funzione, ma invece di essere legata a Google sfrutta ovviamente il servizio chiamato iCloud, proprietario della “mela”.

Se non amate condividere informazioni con Google o Apple, infine, potete scaricare una delle app più funzionali e utilizzate al mondo che si occupa proprio di sincronizzazione e salvataggio della rubrica. Parliamo di “Contatti+”, un servizio che consente di abilitare molte opzioni interessanti legate alla rubrica. Si possono infatti selezionare più foto da corredare alla scheda contatto e inoltre possono essere associate a ogni persona tutti i suoi social network, in modo da rimanere in contatto più facilmente.

Esiste anche un'altra app dedicata alla rubrica molto apprezzata e scaricata che si chiama “Dupre”, una delle migliori in assoluto. La sua particolarità è quella di avere una vasta selezione di temi estetici che permettono di avere una rubrica un po' più allegra e divertente. Inoltre sfrutta il T9 per la ricerca dei contatti e una modalità di selezione rapida per chiamare in modo molto veloce i propri preferiti.